Il ritorno in Champions League entusiasma i tifosi dell’Inter

C’è grande entusiasmo a Milano. Dopo 6 anni San Siro rivede la Champions League sponda nerazzurra. La partecipazione al massimo campionato continentale ha fatto sentire i suoi effetti sulla campagna abbonamenti dell’Inter edizione 2018/2019. Nel primo mese dal lancio della sottoscrizione per la prossima stagione le tessere strappate hanno fatto registrare un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’incremento coincide con il forte entusiasmo

In casa nerazzurra il centro di Vecino è ben impresso nella mente di tutti. E’ stato infatti decisivo nella vittoria sorpasso dell’Olimpico contro la Lazio nell’ultima giornata della Serie A 2017/2018. In più la campagna di rafforzamento della squadra soddisfa i tifosi. Sono già arrivati tra gli altri Asamoah, De Vrij e Lautaro Martinez. Si tratta di calciatori importanti. Altri innesti ci saranno per la squadra allenata da Luciano Spalletti. C’è grande interesse verso la squadra. Dalla prossima stagione gli sportivi potranno tornare a scommettere sull’Inter in Champion grazie ai migliori bookmakers aams.

Il boom di abbonamenti

Su questo fenomeno incide tantissimo il ritorno la Champions League. L’ambiente nerazzurro era a corto di emozioni. Da 7 anni infatti l’Inter non alza un trofeo. Si deve tornare indietro alla Coppa Italia 2010/2011. Chi ha acquistato un tagliando per le 19 partite interne della Serie A 2018/2019 può vantare un diritto di prelazione per l’acquisto di biglietti d’ingresso alle partite interne giocate dall’Inter nella più importante competizione continentale per club.

I tifosi nerazzurri confidano nella squadra e nella società. Nell’ambiente c’è grande fiducia. Il ritorno in Champions League ha dato una spinta decisiva verso i piani alti del calcio europeo. Non bisogna poi dimenticare che già nella scorsa stagione l’Inter è stato il club con la migliore media spettatori del campionato con oltre 57 mila per ogni partita giocata a San Siro.

Il grande affetto dei tifosi dell’Inter

Il picco maggiore di spettatori allo stadio è stato registrato sabato 28 aprile. In questa data l’Inter ha ospitato la Juventus nel derby d’Italia vinto per 2-3 dai piemontesi nel finale. A San Siro c’erano 78328 persone con un incasso record per il calcio italiano pari a 5 milioni e 300 mila euro. Questi numeri con ogni probabilità saranno replicati dai nerazzurri. Visto il ritmo della campagna abbonamenti è lecito immaginare che questi numeri verranno ampiamente superati. Dal 15 luglio saranno disponibili in vendita i posti non confermati dagli abbonati 17/18. Invece nella terza fase al via l’1 agosto proseguirà la vendita libera. La corsa all’abbonamento è ancora possibile e l’entusiasmo di Milano sponda Inter aumenta così come la rivalità con i cugini del Milan.