Juve-Inter: derby senza appello per Spalletti

Juve-Inter gara da derby d’Italia. Sfida senza appello per i nerazzurri. Big match della giornata e confronto tra goleador. Sono tantissime le motivazioni che spingeranno migliaia di milanesi a spostarsi verso Torino domani sera. Altrettanti i bianconeri che affolleranno lo stadio. Tantissime anche le scommesse sportive sull’evento come si può verificare ad esempio sul betrally italiano.

Juventus-Inter: big match di campionato

Si gioca in anticipo in una collocazione prefestiva per i juventini ma già di festa per i milanesi. L’Inter punta al colpaccio per festeggiare alla grande Sant’Ambrigio. Grande spettacolo allo Stadium juventino. Per la prima volta si confronteranno due tra i migliori bomber della Serie A. Cristiano Ronaldo è un cannibale della porta, Icardi è un autentico realizzatore.

Il marziano ha segnato 10 gol in 14 gare di Serie A. Invece il Capitano è andato a rete 8 volte in 11 giornate. Andando a sommare anche la Champions, il lusitano va a 11 reti in 18 presenze. Invece Icardi si pèorta a 11 reti in 16 presenze. L’argentino è avanti nel rapporto gol-presenze nei confronti del portoghese. Tuttavia Cristiano può vantare anche 6 assist per i compagni, contro i 2 di Icardi. Una grande sfida nella sfida. Ma Juve ed Inter sono molto di più. Il confronto tra grandi campioni e giocatori vogliosi di risultati. I nerazzurri non possono sbagliare, per non perdere troppo contatto da Napoli e Juve. Ma anche per non ridare fiato al Milan e alla Lazio.

Juventus-Inter: attenti ai colpi di testa

Gli uomini di Luciano Spalletti sono bravi nei colpi di testa. Non da intendere come stranezze ma come realizzazioni. Icardi contro Buffon è stato l’autore (di testa) dell’1-1 dello scorso aprile. E’ successo anche nell’Inter-Juve del 2016. Questa è stata anche l’ultima vittoria dei nerazzurri. A segno Icardi deviando da calcio d’angolo, e poi Perisic.

Gli ultimi tre gol dell’Inter in campionato nel derby d’Italia sono stati così. Una squadra che usa alla grande la testa. Servirà una grande Inter venerdì sera davanti ad un’implacabile Juventus. Gli interisti sono efficaci nel gioco aereo. E puntano a tornare ad essere davvero gli anti-Juve. Un successo per l’Inter può attestare una ritrovata competitività anche contro chi sta dominando da quasi un decennio.

Juve-Inter: il classico italiano

La storia si incontra a Torino domani sera. Infatti il derby d’Italia è l’incontro di calcio tra le squadre italiane storiche: Inter e Juventus. Con più di 200 incontri ufficiali disputati è la gara più volte giocatasi nel panorama calcistico dell’Italia.

Non è un derby nel senso stretto del termine. Tuttavia la contrapposizione sportiva tra Nerazzurri e Bianconeri pone a confronto due tra le formazioni più sostenute, titolate e con maggior tradizione sportiva. Poi in Serie A, quello fra Inter e Juventus, è un dualismo per le prime posizioni della classifica, a volte determinante per l’assegnazione dello scudetto. La sfida è inoltre divenuta protagonista di alcune finali, tra cui due di Coppa Italia (1959 e 1965) e una di Supercoppa italiana (2005). E’ il classico del calcio del nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *