Come scegliere i migliori condizionatori Hisense

Se pensate che finita l’estate il tema “condizionatori” si possa archiviare, vi sbagliate di brutto. Chi usa e apprezza questa tecnologia, infatti, potrà facilmente confermarvi che i condizionatori sono dispositivi utilissimi anche per altre stagioni e motivazioni durante l’anno.

E tra questi, i condizionatori Hisense sono sicuramente sinonimo di qualità e ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Scopriamo il motivo.

Il marchio Hisense, breve storia

Hisense comincia i suoi passi nel 1969 in Cina, con una piccola fabbrica di radio. Da quel lontano momento l’azienda è cresciuta esponenzialmente, diventano leader di mercato in diversi settori della tecnologia. I suoi prodotti sono oggi esportati e venduti in oltre 130 paesi, il numero dei suoi dipendenti è superiore alle 70.000 unità e il fatturato nel 2016 era pari a 13 miliardi di dollari.

La filosofia aziendale ruota attorno a quattro punti cardinali: tecnologia, qualità, integrità, responsabilità. Difatti, all’innovazione tecnologica di cui i prodotti Hisense si fanno portavoce, l’azienda ha saputo affiancare un impegnocostante verso il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale. Inoltre, tenendo fede agli ideali di integrità e responsabilità, il colosso ha sostenuto più di 2.000 scuole elementari nelle regioni meno sviluppate della Cina.

In Italia il marchio Hisense, con la sua filiale Hisense Italy Srl, è sbarcato da circa 6 anni. Attiva su tutto il territorio nazionale  e con sede nel torinese, la branca italiana del gruppo lavora principalmente nel settore termoidraulico e nel canale retail (GDO) relativamente a climatizzazione, White Goods (grandi elettrodomestici), Brown Goods (tv, radio, computer ecc.). Qui, sta raggiungendo ottimi risultati grazie alla consistente offerta di prodotti estremamente innovativi e affidabili.

L’azienda gode di ottima salute grazie anche ad un’eccellente rete di vendita, un servizio clienti e assistenza tecnica molto attivi, e ad un’oculata attività di marketing da parte di Hisense Italy.

Qualità e caratteristiche dei condizionatori Hisense

Nella vasta gamma di prodotti e condizionatori di qualità offerti da Hisense, come regolarsi nella scelta e acquisto? Premettendo che, in generale, questi condizionatori sono mediamente degli ottimi dispositivi, ideali per spazi non troppo grandi, quali abitazioni o uffici, alcuni condizionatori Hisense si distinguono per varie peculiarità.

  • Hisense Silentium: caratterizzato da un design futuristico, Silentium sfrutta il nuovo gas refrigerante R 32 e si può controllare tramite smartphone. A livello di prestazioni, mantiene una  capacità di raffreddamento alla massima potenza di 15714 btu/h, superiore a tutti gli altri top di gamma, mentre il livello di pressione sonora è decisamente migliore della concorrenza (pari a soli 16.5 db);
  • Hisense Apple Pie: uno split system davvero sottile (parliamo di soli 15,8 cm) che può funzionare fino a temperature di -15°C esterni. Riguardo le prestazioni, la macchina raggiunge potenza massima in riscaldamento di 14000 btu/h;
  • Hisense Comfort AMW2: condizionatore lanciato nel 2016 ma ancora molto valido. Dotato di due split domestici, ha dimensioni contenute ma una potenza sufficiente per case di metrature medio-grandi: i due split hanno diverse potenze che possono essere regolate anche sulla modalità Economy, che assicura risparmio e silenziosità. Imbattibile è anche il prezzo del condizionatore, che si aggira mediamente intorno agli 820 €.

Questi i nostri preferiti, ma per la scelta e la guida sicura all’impianto più adatto per le proprie esigenze, il consiglio è quello di rivolgersi ad un rivenditore di fiducia.