Milan-Juventus 1-1 in Coppa Italia: Ibra salterà il ritorno della semifinale

Il Milan ferma la Juve nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia. A San Siro Milan-Juventus 1-1. Nonostante in campionato c’è un distacco di 22 punti, la squadra di Pioli ha giocato alla pari.

Madama rimane la grande favorita per la finale, ma la semifinale di Coppa Italia giocata davanti a 72 mila spettatori, mostra un Diavolo lucido e concreto. Il pareggio bianconero arriva nel finale contro un avversario in 10, grazie ad un rigore procurato e realizzato da Ronaldo, l’uomo garanzia per Sarri.

Il Milan si era portato in avanti con una girata al volo di Rebic, su cross di Castillejo. Ibra, il protagonista più atteso, prende il giallo per una manata in faccia a De Ligt e salterà così il ritorno. Stessa sorte tocca Hernandez, per un fallo di Cuadrado, ma l’azione andava fermata per un fallo evidente di Dybala su Bennacer. Vistosa è anche la gomitata di Kessie al volto dello stesso Cuadrado, passata inosservata.

Buffon salva ancora la Juve a inizio ripresa per due volte, ma deve arrendersi alla deviazione volante di Rebic. Hernandez va in sfondamento su Dybala e viene espulso. L’acrobazia di Ronaldo, che sbatte sul braccio ravvicinato di Calabria, è l’unico lampo juventino. Quanto basta per rovinare le prospettive di finale di Pioli e ridare un po’ di fiducia a Sarri.