I milanesi acquistano sempre di più sulle farmacie online: ecco le tendenze del momento

Rifacendosi ai dati ufficiali delle associazioni di categoria emerge come tra il 2020 e il 2021 il commercio online è cresciuto in modo esponenziale in tutti i settori incluso quello delle farmacie. Basta ad esempio verificare i dati di traffico e di vendita dei siti di farmacie come www.farmaciacairoli.com per avere riscontro effettivo sull’incremento di confezioni acquistate dagli utenti di Milano e dell’Italia intera attraverso le farmacie online. Bastano pochi passaggi per ordinare e ricevere comodamente in ufficio o a casa il presidio sanitario di cui si necessita. Gli e-commerce sanitari come quello di Farmacia Cairoli sono regolamentati ed autorizzati alla vendita online dal Ministero della Salute. Esiste infatti un elenco delle farmacie autorizzate, liberamente consultabile sul sito del Ministero della Salute. Questo perchè, a tutela dell’utente, la vendita di farmaci online non è libera ad iniziare dalle norme che indicano la tipologia di medicinali ammessi alle vendite online.

Le farmacie online appongono sulle loro pagine web un logo identificativo. Si tratta di una croce bianca su fondo verde, che ne conferma la legittimità. Sui siti verificati e autorizzati si possono acquistare farmaci senza obbligo di prescrizione (Sop) e farmaci da banco (Otc), presenti in un elenco apposito sul sito dell’Aifa. Rimangono quindi, ad oggi, esclusi dalla vendita online farmaci per i quali è necessaria una ricetta medica. Questi medicinali sono vendibili solo presso farmacie fisiche. Le farmacie online hanno la libertà di vendere prodotti omeopatici e parafarmaceutici, a meno che il produttore non abbia specificato che il farmaco può essere venduto solo dietro ricetta medica. La vendita online non è concessa neanche per i prodotti officinali. La vendita di medicinali e prodotti farmaceutici mediante i servizi di e-commerce è permesso soltanto ad enti, quali, farmacie, parafarmacie ed esercizi commerciali, che già hanno ottenuto la licenza e l’autorizzazione da parte del Ministero della Salute alla vendita sul territorio mediante canali offline. Non è permesso vendere farmaci sul web ai distributori all’ingrosso di medicinali.

Le farmacie online sono molto apprezzate dagli utenti che acquistano davvero di tutto passando dalla cura personale fino ai gel igienizzanti e alle mascherine. Gli utenti del mercato dell’e-commerce farmaceutico sono in crescita non solo a Milano ma in tutta Italia. Il settore farmaceutico è essenziale e pertanto non conosce crisi. Si tratta di un servizio primario ed insostituibile. Le farmacie fisiche hanno beneficiato dal servizio di farmacia online perché raggiungono una platea più ampia di utenti e offrono un servizio piuttosto apprezzato anche dagli stessi clienti della farmacia fisica.