Inter-Bologna 6-1: Inzaghi a valanga su Mihajlovic

L’Inter di Inzaghi è scesa in campo a San Siro a caccia dei tre punti dopo il pareggio di Genova e la sconfitta in Champions contro il Real Madrid. Per Mihajlovic, invece, due vittorie e un pareggio nelle prime tre di campionato. Un’Inter scatenata ha asfaltato il Bologna.

Dopo appena 5 minuti padroni di casa in vantaggio. Riparte l’Inter con il Bologna sbilanciato, Hickey guarda Dumfries crossare in mezzo per Lautaro, che è perfetto nel tocco che batte Skorupski.

La squadra nerazzurra vola sulle ali dell’entusiasmo. Al 31′ il raddoppio di Skriniar! Corner di Dimarco, Skorupski resta immobile nell’area piccola e Skriniar salta di potenza per segnare il 2-0.

Passano tre minuti e al 34′ l’Inter dilaga. Si aprono praterie nella difesa del Bologna, Dumfries non indirizza perfettamente il cross ma De Silvestri mette la respinta addosso a Barella, che non si fa pregare e segna.

Al 54′ Vecino segna il 4-0. Dimarco la mette bassa con il sinistro, dopo la leggera deviazione di Medel mancano la palla almeno due giocatori, ma sul secondo palo c’è Vecino che batte Skorupski.

Al 63′ Dzeko sigla il 5-0. Brozovic la mette in area, velo di Lautaro che pesca Dzeko, bravo a segnare col tocco di esterno destro.

Al 68′ Dzeko, doppietta per il 6-0. Sanchez in area per il taglio di Dzeko, che libero da marcature supera Skorupski col destro. Anche in questo caso il portiere polacco non pare proprio impeccabile.

All’86’ Arthur Theate realizza il gol della bandiera per il Bologna. Finisce 6-1. Pubblico di San Siro in delirio per una grande Inter che punta a rivincere lo scudetto.