Simon Kjaer sotto i ferri: Stefano Pioli dovrà fare a meno del danese per parecchie settimane

“La risonanza e la valutazione specialistica a cui è stato sottoposto questa mattina Simon Kjaer hanno confermato la necessità di una artroscopia del ginocchio sinistro per riparare il danno legamentoso. L’intervento verrà effettuato domani”. Ad informare la stampa è il Milan attraverso un bollettino che non specifica quale sia il legamento interessato, sebbene alcune indiscrezioni indichino il crociato. Se così fosse sarebbe la peggiore delle diagnosi, un infortunio che prevede come tempi di recupero all’incirca 6 mesi. Il club fornirà maggiori dettagli sulla parte del ginocchio interessata e sulle tempistiche domani dopo l’operazione.

Il k.o. di Kjaer è molto grave. Il calciatore è uno dei senatori dello spogliatoio, stimato e seguito dai compagni. Simon è uno dei pochi a garantire una confortante costanza di rendimento e adesso che all’orizzonte si stagliano Liverpool (martedì prossimo) e Napoli (19 dicembre), la sua assenza è un colpo doloroso alla spina dorsale rossonera. La sua partita contro il Genoa è durata trenta secondi, il tempo di rincorrere Cambiaso per interromperne la corsa e ritrovarsi per terra con ginocchio sinistro fra le mani. Il difensore si è sottoposto in una clinica milanese agli accertamenti del caso, durati oltre un’ora. Le immagini lo hanno ritratto con tutore al ginocchio e stampelle. Poi l’amaro bollettino.