Quando iniziare a fare SEO? La SEO prima della SEO

Esiste un momento giusto per iniziare a fare SEO per un sito aziendale o professionale? Bisogna attendere il lancio del sito per poi lavorare su questo aspetto? In realtà, se hai un’azienda un Consulente SEO Milano saprà affiancarti così da progettare e lanciare il tuo progetto con tutte le caratteristiche adatte ai motori di ricerca e agli utenti. In questo modo metterai tutte le basi necessarie affinché un sito web, blog o e-commerce si posizioni.

La SEO come pilastro del web marketing

Non bisogna commettere l’errore di creare un sito e poi pensare a posizionarlo grazie a una strategia SEO: il processo deve essere decisamente diverso, e la formulazione di un’attività mirata al posizionamento deve precedere l’avvio del progetto. Volendo fare un esempio, creare un sito senza pensare alla SEO è come costruire una casa senza farsi preparare un progetto da un architetto. In particolare ci sono alcune attività SEO che sono assolutamente necessarie nelle prime fasi di progettazione di un sito.

La SEO prima della SEO: le attività da svolgere prima di andare online

Un’analisi di mercato è alla base di una qualsiasi attività di business: se l’attività si svolge online, in questa fase entra in gioco la SEO con un primo studio delle parole chiave in base alle quali il sito andrà creato e ottimizzato. Si tratta di un’attività della massima importanza: infatti permette di capire quali sono le keyword intorno a cui ruota un mercato o un particolare settore dello stesso.

Non essendo esperti di SEO ci può essere la tendenza a pensare che le parole chiave siano utili semplicemente per scrivere dei testi e degli articoli in grado di portare traffico di utenti verso un sito, ma non si tratta solo di questo. Le keyword – e soprattutto gli intenti di ricerca – sono determinanti per costruire l’intera architettura del sito e in particolare dei funnel, cioè di quei percorsi studiati per ottenere conversioni e quindi aumentare vendite e fatturato.

Studiare l’attività dei competitor è essenziale nella keyword research, perché permette di capire in base a quali parole chiave è posizionata la loro attività e trovare quelle parole chiave “commerciali” che permettono un miglior posizionamento. In questo modo il sito, anche in un tempo relativamente breve rispetto al lancio, può già iniziare a migliorare il suo posizionamento e ottenere visibilità e quindi traffico. Tutto questo porta a un ritorno economico che permette di potenziare ulteriormente la strategia SEO, nell’ottica di crescita stabile nel medio e lungo periodo.

La SEO prima della SEO: un lavoro da professionisti

Parlando di SEO, la tentazione spesso è quella di dedicarsi al fai da te, magari seguendo qualche tutorial scaricato dalla rete. Ma se questo può andare bene per un sito non professionale, per il sito di un’attività il rischio è quello di non ottenere nessun risultato. Un consulente SEO rappresenta sicuramente un investimento importante, ma si tratta dell’unica maniera di ottenere una visibilità duratura nel tempo nelle pagine di ricerche Google: un investimento in grado di essere ripagato ampiamente con l’aumento del traffico e quindi dei clienti dell’attività.