Sport

Dopo Ferragosto allo stadio Marassi di Genova di scena l’Inter campione d’Italia

Occhi puntati sulla squadra di Inzaghi. Riparte subito dopo Ferragosto dallo stadio Marassi di Genova, contro il Genoa, la sfida dell’Inter, campione d’Italia. Le prime classiche della Serie A si avranno alla terza giornata (1° settembre) con Juventus-Roma (ritorno il 6 aprile, 12° turno) e Lazio-Milan (ritorno il 2 marzo, 27° turno). Nella quinta giornata (22 settembre) è in programma il derby Inter-Milan (ritorno il 2 febbraio, 4° turno) e Juventus-Napoli (ritorno il 26 gennaio, 3° turno).

In autunno inoltrato (20 ottobre) la Serie A entra nel vivo con una serie di sfide incrociate. Juventus-Lazio (ritorno l’11 maggio, 17° turno) e Roma-Inter (ritorno il 27 aprile, 15° turno) nell’ottava giornata. In quella seguente (27 ottobre), previsto il derby d’Italia tra Inter e Juventus (ritorno il 16 febbraio, 6° turno). Mentre, tra le gare in programma a fine mese (30 ottobre), ecco Milan-Napoli (ritorno il 30 marzo, 11° turno). Seguirà un turno “soft” e poi altri quattro big-match tra la dodicesima (10 novembre) e la tredicesima giornata (24 novembre, dopo la sosta per la Nazionale): prima Inter-Napoli (ritorno 2 marzo, 8° turno) e il derby Juventus-Torino (ritorno 12 gennaio, 1° turno), poi Milan-Juventus (ritorno il 19 gennaio, 2° turno) e Napoli-Roma (ritorno il 2 febbraio, 4° turno).

Le ultime cinque supersfide sono in programma tra la quindicesima e la diciannovesima giornata. Nell’ultimo turno di andata (5 gennaio) si disputerà il derby Roma-Lazio (ritorno il 13 aprile, 13° turno). In precedenza ecco Napoli-Lazio l’8 dicembre (ritorno 16 febbraio, 6° turno), poi il 15 dicembre Lazio-Inter (ritorno il 18 maggio, 18° turno). Mentre le sfide sempre attese fra Juventus e Fiorentina (ritorno 16 marzo, 10° turno) e Milan-Roma (ritorno il 18 maggio, 18 turno) sono fissate per il penultimo turno d’andata, il 29 dicembre.

Roma-Fiorentina, che nella storia della A, è la sfida più volte disputatasi nella giornata inaugurale (ben otto volte), si disputerà solo il 4 maggio, al quartultimo turno. Sempre il 4 maggio 2025, 76° anniversario della tragedia di Superga, nel capoluogo piemontese si giocherà la sfida tra i granata e il Venezia, il club da cui il Grande Torino ha acquistato Valentino Mazzola, il simbolo di quello squadrone. La sfida per la supremazia toscana tra Empoli e Fiorentina si giocherà il 29 settembre (ritorno il 27 aprile, 15° turno). Una settimana più tardi ecco il confronto Verona-Venezia (ritorno il 26 gennaio, (3° turno).

Verona-Napoli si disputerà al primo turno, sia all’andata (18 agosto), che al ritorno (12 gennaio). La trasferta al Bentegodi ha inaugurato il campionato dei partenopei sia 40 anni fa, nel 1984-85, con Maradona al debutto in A, che il giorno di Ferragosto del 2022-23. La gara è finita 2-5 per la squadra allora guidata da Luciano Spalletti, che poi ha conquistato il terzo scudetto.