Antiquariato a Milano: come fare una valutazione

Sono tantissimi i milanesi e i lombardi che amano il mondo dell’antiquariato. Chi conosce Milano a fondo ne ama il suo spirito moderno che si sposa perfettamente con le sue tradizioni e il suo patrimonio artistico millenario.

L’antiquariato a Milano

Tantissime persone custodiscono gelosamente in casa pezzi d’antiquariato, veri e proprio gioielli. Si trovano sia in abitazioni gentilizie sia nelle nuove case della borghesia meneghina. Il milanese medio ama compare oggetti d’antiquariato. C’è anche chi a sua volta vuole disfarsi degli oggetti di valore in suo possesso ed è alla ricerca di un antiquario all’altezza e professionale.

Valutazione antiquariato

Come si fa la valutazione di un oggetto di antiquariato sia esso un mobile antico o un pezzo orientale o una stampa cinese antica? Serve affidarsi ad esperti della materia come Barbieri Antiquariato. Solo antiquari qualificati possono infatti individuare le caratteristiche principali dell’oggetto determinando così il prezzo e la stima del valore di mercato.

I Fratelli Barbieri hanno sede ad Orzinuovi, ma operano in tutta la Lombardia e non solo. Sono molto attivi su Milano. Mettono a disposizione la loro esperienza nella stima e valutazione di un qualsiasi oggetto di antiquariato. La stima viene fatta a titolo totalmente gratuito. Non ci sono vincoli per la proprietà. E’ possibile ottenere anche una prima valutazione indicativa sulla base di una foto. Tuttavia per determinare il valore definitivo è necessaria un’analisi da vicino.

Il valore di un oggetto di antiquariato

Ciascun elemento di antiquariato si differenzia dall’altro. Le differenze sono per categoria di appartenenza. Infatti la stima e la valutazione hanno parametri di base differenti. La Galleria d’antiquariato Barbieri spiega sul proprio portale come un oggetto, rispetto ad un quadro o un mobile antico, sono valutati in base ad elementi di stima differenti. Non importa se appartengono ad epoche o stili analoghi. Neanche se hanno lo stesso stato di conservazione. La valutazione parte dalla categoria di appartenenza.

Un altro elemento di stima importante è la rarità. E’ un valore unico di ogni oggetto ed in base a questo si influenza notevolmente l’effettiva valutazione. I fratelli Barbieri tengono a sottolineare anche come la valutazione dell’effettivo valore dell’oggetto è preciso compito dell’antiquario, grazie alla sua competenza tecnica ed esperienza.

L’antiquariato orientale a Milano

E’ molto apprezzato a Milano, una città dove peraltro vive una nutrita comunità cinese ed asiatica. E’ una passione presente nella vita dei fratelli Barbieri, commercianti esperti del settore. I Barbieri provengono da importanti generazioni di antiquari. Lo staff si compone di professori, esperti ed estimatori di vasi cinesi di valore.

Chi ad esempio decide di acquistare dei vasi cinesi o oggetti in avorio antico, deve valutare con accuratezza. E’ bene farsi aiutare, avvalendosi di esperti di mobili antichi. Infatti il proprio acquisto di antiquariato orientale deve essere ponderato con attenzione.

I fratelli Barbieri sono riconosciuti tra i maggiori esperti di arte orientale. Hanno infatti le competenze per determinare l’epoca, le caratteristiche, la zona di produzione. E ancora lo stato di conservazione nella valutazione commerciale dell’oggetto d’arte cinese – orientale.

L’acquirente deve stimare con attenzione tecniche di realizzazione, dettagli stilistici, la porcellana, la lacca e altri criteri fondamentali. Ci sono dinastie come quella dei Ming e quella del regno di Kangxi, che sono diventate note negli anni e tutti i loro oggetti di antiquariato orientale sono stimati con un valore altissimo.

I tre fratelli Tiziano, Giancarlo, Roberto, sono specializzati nell’acquisto e nella vendita di antiquariato europeo ed orientale. Sono quindi i professionisti più indicati su Milano e in Lombardia (ma non solo) per il mondo dell’antiquariato.