Andavano al mare, uccisi dal treno. Milano in lacrime per Lorenzo e Giulia Pipolo

Un gravissimo lutto ha colpito la città. Milano in lacrime per la tragedia avvenuta a Brancaleone. Due bimbi sono morti travolti da un treno regionale. I piccoli milanesi stavano attraversando i binari insieme alla madre a Brancaleone nel Reggino. Si trovavano in vacanza e stavano andando al mare.

Erano con la madre Simona Dall’Acqua, 49 anni. La donna è rimasta ferita in modo grave ed è ricoverata in coma all’ospedale di Reggio Calabria. L’incidente ferroviario è avvenuto mercoledì pomeriggio poco dopo le 15.

Nulla da fare per Lorenzo e Giulia Pipolo, residenti a Milano. Avevano rispettivamente 12 e 6 anni. La madre era separata dal marito da cui aveva avuto i due figli. La quarantenne è una casalinga milanese venuta in vacanza in Calabria con il nuovo compagno, originario del centro calabrese e insegnante a Milano. La notizia si è rapidamente diffusa in città generando. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati sui social media.

Un pensiero riguardo “Andavano al mare, uccisi dal treno. Milano in lacrime per Lorenzo e Giulia Pipolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *