Milano. Quartiere QT8 in lutto: Nicolò Mancin morto a 17 anni

Un grave lutto ha colpito il Quartiere QT8 e tutta Milano. E’ morto in circostanze tragiche Nicolò Mancin. Il ragazzo era il capitano e il leader del Bonola calcio. L’incidente mortale è avvenuto in Grecia. Il concittadino si trovava ad Antiparos, piccola isola delle Cicladi. Era in mare quando di lui si sono perse le tracce. Il suo corpo è stato recuperato dai sub dopo ore di ricerche.

Nicolò Mancini era al suo primo giorno di vacanza. Si trova con degli amici e con alcuni compagni di squadra. Il mare era agitato, a un certo punto gli altri non l’hanno più visto. Chi lo voleva bene si ritroverà martedì alle 14.45 presso la chiesa di Santa Maria Nascente per i funerali. La squadra porterà la sua maglia numero 6.

Nessuno ha più voglia di vacanze. I suoi amici hanno fatto rientro a Milano. “Calcio Bonola non ha voglia di pensare al campionato, Calcio Bonola non ha voglia di far firmare i tesseramenti, Calcio Bonola non ha voglia di organizzare le amichevoli, Calcio Bonola è in lacrime, i palloni restano sgonfi, le maglie da piegare: è tutto da organizzare per la nuova stagione perché Calcio Bonola deve dire addio al suo capitano Nicolò Mancin – il messaggio del club -. Ciao capitano, sarà impossibile dimenticarti”.