A spasso con Olivia nello Spazio Teatro 89 di Milano

A Spasso con Olivia è ispirato a un racconto e alle illustrazioni di Altan. E’ il nuovo appuntamento della rassegna “Teatro Piccolissimo e non solo” in scena all’auditorium milanese di via Fratelli Zoia 89. La protagonista è Olivia la paperina. Appena uscita dall’uovo, va alla scoperta del mondo. Lo spettacolo è consigliato ai bambini di età compresa fra uno e quattro anni.

L’ultimo appuntamento dell’anno con la rassegna “Teatro Piccolissimo e non solo”, prima della pausa natalizia, è in programma domenica 16 dicembre allo Spazio Teatro 89 di Milano. Alle ore 11 – ingresso 8 euro – andrà in scena lo spettacolo “A spasso con Olivia”. Prodotto e rappresentato dal Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia, adatto ai bambini di età compresa fra uno e quattro anni e ispirato a un lavoro di Altan.

Il mondo è un regalo

Anzi, un mucchio di regali che, sorpresi, agitati, entusiasti (o a volte delusi e arrabbiati) apriamo uno dopo l’altro. Come la piccola Olivia paperina, anche lei un regalo, come tutti i bambini. I piccoli spettatori accompagneranno Olivia mentre andrà alla scoperta del mondo: del sole, del mare, dei colori, delle cose e delle parole che alle cose danno un nome. Insieme a lei si meraviglieranno, si entusiasmeranno, gioiranno delle vittorie e si arrabbieranno per le piccole sconfitte. Olivia è circondata da tante scatole diverse e aprirle una dopo l’altra rappresenterà per lei una nuova esperienza: tanti mattoncini colorati formano un prato, una bacinella nasconde uno stagno, un coperchio racchiude una spiaggia intera.

E poi c’è una palla gialla, bella come il sole. Una palla che potrebbe essere qualsiasi cosa. Perché «il mondo è un grande coso!» che ha senso solo se possiamo condividere le nostre avventure con qualcuno: per esempio, con Carletto, un simpatico ranocchio che insegnerà a Olivia a muoversi tra le piccole e le grandi meraviglie in cui si imbatte.

A spasso con Olivia è uno spettacolo che cerca di cogliere le curiosità, gli atteggiamenti e i continui perché dei più piccini, guardando con tenerezza le loro conquiste e la loro voglia di aprire gli occhi su tutto ciò che li circonda. Sullo sfondo, lo sguardo sorridente di Altan, con il vecchio pupazzo giallo dai grandi occhioni utilizzato per lo spettacolo Olivia Paperina. Il regalo della compagnia teatrale goriziana a un grande artista.