Milan dall’inferno al paradiso: la qualificazione si decide contro l’Olympiakos

Una serata europea pazzesca per il Milan dall’inferno al paradiso. I padroni di casa alla fine travolgono il modesto Dudelange ma la partita è assurda.

Cutrone su assist di tacco di Higuain porta avanti il Milan. Ma i lussemburghesi rispondono con due gol che ribaltano San Siro. Per 17 minuti, fino al 66′ quando Stelvio macchia la sua partita con un autogol che rilancia i milanisti.

Al 70′ completa la clamorosa rimonta Calhanoglu, prima del poker (autogol di Schnell) e la manita di Borini. Ora la squadra di Gattuso si giocherà il passaggio ai sedicesimi nell’ultima giornata del girone contro l’Olympiakos, che ha perso oggi contro il Betis Siviglia, con un piccolo vantaggio. Infatti potranno perdere anche con un gol di scarto.