Differenza Tra campagna AdWords e SEO

Cosa scegliere tra campagna a pagamento su Google o nel posizionamento organico ?

Quando si realizza e si mette online un sito web, arriva per tutti la domanda più beffarda che può venire in mente al proprietario del sito, meglio investire nelle campagne pubblicitarie AdWords o investire soldi e tempo per la SEO ? La risposta più sensata è DIPENDE ! Questa risposta può sembrare non opportuna o quantomeno irrispettosa nei confronti di chi si pone lecitamente la domanda tra SEO o AdWords.

Per quanto possa sembrare scomoda questa affermazione, in realtà è l’unica risposta esatta che un consulente web marketing possa dare.

Iniziamo con il dire che tra le due azioni da intraprendere vi è una sostanziale differenza nel recepire il traffico dal motore di ricerca. Le campagne AdWords permettono immediatamente di avere visibilità nella serp di Google per determinate parole chiavi, mentre la SEO, mira a dare visibilità al sito web nei risultati di Google in maniera organica ma non nell’immediato. Prima di affrontare nello specifico se optare per gli annunci a pagamento o al posizionamento organico, occorre porre alcune domande per valutare la giusta soluzione.

Si sta lanciando nel web un nuovo servizio ? Un nuovo prodotto ? Il settore di riferimento è concorrenziale ? Il sito in questione è un leader nella nicchia di riferimento o è un portale nato da poco ?

Queste sono le domande che possono aiutare nella giusta scelta e di non vanificare l’investimento monetario che occorre, per fronteggiare o gli annunci Google o la SEO organica. Per imprimere in maniera indelebile la differenza tra le due azioni nei risultati di Google, l’immagine qui sotto mostra con la ricerca della chiave “ online marketing “, che i primi due risultati sono frutto della campagna a pagamento, mentre i risultati sottostanti sono frutto della SEO Organica.

Campagna AdWords
campagne Pay Per Click

 

Ora entriamo un pochino nello specifico.

Investimento SEO, Quali Risultati Aspettarci ?

Iniziamo con il dire che la SEO può avere delle differenze sostanziali che differiscono tra posizionamento On Page, Off Page, posizionamento a livello nazionale o un posizionamento Local SEO. Il posizionamento On Page è quella tecnica seo che lavora prevalentemente sull’ottimizzazione del sito, mentre la Off Page racchiude tutte le attività SEO al di fuori del sito web. Il posizionamento a livello nazionale lo dice la definizione stessa, ovvero essere visibili nei risultati dei motori di ricerca a livello nazionale per chiavi secche, mentre la Local SEO permette la visibilità in una zona specifica, come potrebbe essere la SERP di Milano.

Nella maggior parte dei casi per posizionare un sito nei risultati organici è opportuno prima lavorare con l’attività On Site e successivamente con azioni SEO Off Site, questo perché ad oggi essere visibili sui motori di ricerca è molto competitivo. Chiaramente non è consigliabile investire nella SEO Off Page senza aver prima ottimizzato il sito con azioni di On Page.

I risultati che si possono avere con un serio lavoro di posizionamento organico sono impressionanti ma va anche detto che i risultati non saranno immediati e potranno essere visibili nel medio/lungo tempo, specie se il sito in questione è appena stato messo On Line.

L’anzianità di un sito può fare la differenza per ottenere il posizionamento sperato.

Se il sito punta a una visibilità a livello nazionale è consigliabile farsi assistere da una Web Agency, mentre se il sito mira ad essere visibile nella local SEO come ad esempio nella città di Milano, si può affidare il lavoro a un consulente SEO freelance.

Investire Su AdWords cosa si ottiene ?

Avere del traffico proveniente da campagne PPC ( Pay Per Click ), ovvero tramite sponsorizzazioni di annunci a pagamento di Google, permette di avere immediatamente una visibilità anche se il sito in questione non ha il posizionamento off site. Attenzione perché le campagne acquistate su Google anch’esse sono soggette a una ottimizzazione, perché se si acquista un pacchetto di parole chiavi molto probabilmente anche la concorrenza avrà acquistato le stesse key e dunque Google restituisce il risultato più pertinente anche nelle campagne a pagamento.

E’ comunque facile capire che non appena termina il budget delle campagne AdWords, gli utenti improvvisamente non vedranno più gli annunci con la conseguenza che il sito avrà un repentino calo di traffico.

Conclusioni 

Avere una risposta certa è difficile ma si può pensare che se il sito ha un prodotto innovativo, può valer la pena investire in AdWords ma avere un sito ottimizzato, ha sicuramente il vantaggio di essere visibile a lungo nei risultati di Google e con il tempo si acquisterà notorietà e utenti fidelizzati.

A voi le ulteriori considerazioni in merito all’acquisizione di traffico per il proprio sito web.