Studenti lasciano caricabatterie attaccato: distrutto appartamento in via Volta

Studenti lasciano caricabatterie attaccato e succede il finimondo. L’apparecchio difettoso infatti ha provocato un incendio che ha devastato appartamento in centro città.

Le fiamme sarebbero partite da un caricabatterie del cellulare lasciato attaccato alla presa della corrente elettrica. Forse perché era difettoso. E’ stata la polizia a rivelare la presunta causa dell’incendio che ieri sera ha distrutto un appartamento al quarto piano di una palazzina in via Alessandro Volta, zona Brera.

Nonostante diverse persone fossero nell’edificio al momento dell’incendio, nessuno è rimasto ferito o intossicato. Tutti hanno evacuato in tempo lo stabile riversandosi in strada. La casa è abitata da studenti che, al momento del rogo, erano fuori. I giovani sono stati sentiti dalle forze dell’ordine per ricostruire le cause.

I vigili del fuoco sono giunti sul posto con autoscale e autopompe. I pompieri hanno domato le fiamme in poco tempo, mettendo in sicurezza l’area. Non si è reso necessario il trasporto di nessuno in ospedale.