Nazionale femminile, un Mondiale tutto da gustare

E’ iniziata nel migliore dei modi l’avventura delle ragazze della Nazionale Italiana Femminile al Mondiale di Francia 2019. L’Italia di Milena Bertolini, all’esordio, ha battuto l’Australia per 2-1, con doppietta di Barbara Bonansea al 56’ e al 96’, a soli venti secondi dalla fine,  e adesso si prepara ad affrontare le altre sfide che potrebbero portare le 23 azzurre a toccare il tetto del mondo. L’Italia non prendeva parte al Mondiale Femminile da ben 20 anni e il miglior traguardo restano i quarti di finale nella prima edizione disputata in Cina nel 1991.

Le altre avversarie dell’Italia

Dopo la gara contro l’Australia, l’Italia dovrà affrontare altre due sfide per cercare di superare la fase a gironi di questo Mondiale tutto al femminile che sta interessando tutto il mondo. La prossima avversaria del girone sarà la Giamaica che l’Italia affronterà il 14 giugno 2019 con calcio d’inizio alle ore 18.00. Mentre la terza sfida sarà contro il Brasile e si giocherà il 18 giugno, con calcio d’inizio alle ore 21.00. Se credete nelle azzurre di Milena Bertolini potete puntare sul passaggio dei gironi con il codice bonus bet365.

I gironi del Mondiale in Francia 2019

Il Mondiale Femminile di Francia 2019 è suddiviso, nella prima fase, in sei gironi. Nel Girone A ci sono Francia, Norvegia, Nigeria e Repubblica di Corea. Nel Girone B Spagna, Germania, Cina, Sud Africa. Nel Girone C Brasile, Italia, Australia e Giamaica. Nel Girone D Inghilterra, Argentina, Giappone e Scozia. Nel Girone E Camerun, Canada, Olanda e Nuova Zelanda. Nel Girone F Cile, Svezia, Tailandia e Stati Uniti. Le prime due qualificate del girone accedono alla fase successiva insieme alle quattro migliori terze classificate. Sono sedici le squadre che accederanno alla fase ad eliminazione diretta.

Barbara Bonansea

E’ lei la stella della gara contro l’Australia. A 20 secondi dalla fine della gara ha segnato il gol che ha regalato la vittoria all’Italia di Milena Bertolini. Anche il primo gol è stato segnato da Barbara e anche un terzo annullato, poi, dal Var. E’ attaccante della Juventus Femminile. Al gol ha esultato con il dito in bocca, proprio come un certo Francesco Totti. Ha 28 anni e ha militato anche nel Torino, dove ha mosso i primi passi, e nel Brescia per ben 5 anni. Poi, nel 2017 è passata alla Juventus. Ha vinto due scudetti Primavera con il Torino, poi con Brescia e Juventus ha ottenuto: 4 titoli di Campione d’Italia, tre Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane. La sua famiglia, per seguire Barbara, ha comprato un camper e ha raggiunto Valenciennes de Pinerolo per sostenerla fino alla fine di questa esperienza.

Dove vedere l’Italia in TV

La gara dell’Italia contro l’Australia, valida per la fase a gironi del Mondiale Femminile di Calcio 2019, è stata trasmessa da Sky Sport, ma anche dalla Rai. Sarà così per le restanti partite dell’Italia. Sky ha ottenuto i diritti televisivi del Mondiale di Calcio Femminile, ma ha anche raggiunto un accordo con la Rai. La televisione pubblica, infatti, trasmetterà ben 15 gare dei Mondiali e tutte quelle che dovrà giocare l’Italia. A partire dalle seguenti gare con Giamaica e Brasile e da quelle che verranno qualora le azzurre dovessero qualificarsi alla fase successiva del Mondiale.