Antonio Conte non butta via il pareggio con la Roma e guarda al Barcellona

Antonio Conte non butta via il pareggio con la Roma e invita i tifosi a non fischiare la squadra. “Abbiamo affrontato un’ottima Roma giocando molto bene. Il loro portiere è stato il migliore in campo, mentre Handanovic non ha fatto praticamente nulla”. Il mister fa “i complimenti ai miei calciatori, spiace solo per aver sprecato troppo”.

“Penso al Barcelona, chi scenderà in campo darà tutto. All’andata abbiamo fatto bene occupando il campo per una gran parte di gara. Stiamo giocando tanto, serve anche un pizzico di follia: ci proveremo”. Conte prosegue: “Dovremo cercare di arrivare alla sosta di Natale al meglio, io intanto sono contentissimo di ciò che stanno dando i ragazzi”.

Antonio Conte invita i tifosi ad essere più costruttivi. “Spiace solo per qualche fischio dei tifosi al primo stop sbagliato, non dalla Curva, ma da alcuni settori. Abbiamo bisogno del loro supporto, questo devono capirlo, io ho bisogno di tutti in questo momento. Ci sono anche dei giovani, certe difficoltà sono da mettere in conto, San Siro è uno stadio che sa farsi sentire nella testa di chi ha qualche anno in meno”.

“Ripeto: Mirante è stato il migliore in campo, strepitoso anche su Vecino. Si vince, pareggia e perde tutti insieme: avrebbero potuto segnare le punte, ma anche i centrocampisti. Penso a Brozovic. In generale, ci sono degli aspetti positivi e negativi. In certe partite, se hai la chance non devi sprecarla, devi buttarla dentro. Ora vediamo di tenere botta fino a Natale, incrociamo le dita e guai a chi tocca i miei ragazzi, danno tutto in ogni circostanza, io sono orgoglioso di loro. Il Barcellona? Non voglio risultati sul tabellone, stiamo ben concentrati sulla nostra gara pensando che abbiamo una bella occasione. E per questo chiedo anche ai tifosi di aiutarci con forza”.