Parcheggi a Malpensa: con Autoport si va sul sicuro

Il problema dei parcheggi in aeroporto è uno dei più comuni per chi viaggia in aereo: non solo dal punto di vista dei costi, e quindi del dispendio economico, ma anche sotto il profilo della sicurezza. Un problema che, a Malpensa, viene risolto da Autoport, che si fa apprezzare dai suoi utenti per gli elevati livelli di affidabilità e il grande comfort che garantisce. Totalmente illuminato e asfaltato, esso è situato a pochi minuti di distanza dall’aeroporto e mettere a disposizione più di 900 posti per i veicoli. Molti sono, inoltre, i servizi di cui si può usufruire, a cominciare dal car valet.

Il car valet

Quando si parla di car valet si fa riferimento alla possibilità a disposizione dei clienti di lasciare la propria macchina direttamente in aeroporto (dove poi potrà anche essere ritirata al ritorno dal viaggio) senza che ci sia bisogno di passare dal parcheggio. Ciò è possibile perché le chiavi dell’auto vengono lasciate a un addetto dello staff di Autoport, che provvede in prima persona a trasferire il mezzo fino al parcheggio. E, come accennato, al rientro un incaricato si occupa di riconsegnare il veicolo in aeroporto. Un servizio di questo tipo assicura il massimo della praticità e soprattutto un consistente risparmio di tempo, assecondando le esigenze di chi ha fretta.

Gli altri servizi

Grazie ad Autoport, dunque, la domanda “Dove parcheggiare all’aeroporto di Malpensa?” trova una risposta immediata. Nel novero dei servizi di cui si può usufruire c’è, poi, il rifornimento del carburante: così, il cliente non rischia di non avere abbastanza carburante per far fronte al viaggio di ritorno o addirittura di avere a che fare con il serbatoio vuoto. Il procedimento è molto semplice: si lascia la chiave della macchina a un membro dello staff, e al ritorno il veicolo avrà il serbatoio pieno. La chiave, per tutto il periodo del viaggio, rimarrà in custodia in ambienti sorvegliati dalle telecamere.

Perché scegliere Autoport

È facile intuire quanti e quali siano i motivi per cui valga la pena di scegliere Autoport: tra questi ci sono anche i servizi di cambio delle gomme, di tagliando e di revisione. La sosta nel parcheggio diventa un modo per far sì che la macchina venga rimessa a nuovo e controllata, approfittando di servizi che in qualsiasi altro contesto renderebbero il veicolo inutilizzabile per alcuni giorni. Così, invece, l’auto viene sistemata mentre il proprietario è via, senza alcuna perdita di tempo.

Autoport per i padroni di cani e gatti

Un’ottima notizia per chi possiede un animale domestico riguarda la convenzione tra Autoport e una pensione per cani e gatti. Chi è in partenza, quindi, non si deve preoccupare di trovare qualcuno a cui affidare i propri amici a quattro zampe, perché sa già dove lasciarli: una struttura con più di 5mila metri quadri di parco ombreggiato e box riscaldati molto spaziosi, perfetti anche per la stagione invernale.

La navetta

Ovviamente parcheggiando la macchina da Autoport si può usufruire anche del servizio di navetta per essere accompagnati dal posto auto al terminal (e fare il viaggio inverso al ritorno). Il servizio cosiddetto “zero passi” fa sì che la navetta raccolga il viaggiatore in corrispondenza del parcheggio: un grande vantaggio, specialmente quando ci sono bagagli molto pesanti da spostare, ma anche – più semplicemente – quando le condizioni meteo sono poco clementi. Autoport si trova a tre minuti di distanza dal terminal 1 e a cinque minuti di distanza dal terminal 2: il trasferimento in navetta, insomma, è molto breve. E infine, se lo si desidera, si può anche richiedere il lavaggio completo della macchina nel periodo della sosta.