Dedicato a Pippa Bacca il giardino vicino Casa degli artisti

Alla memoria di Pippa Bacca è stato dedicato il giardino adiacente alla Casa degli Artisti in via Tommaso da Cazzaniga. Lo spazio verde infatti è stato intitolato all’artista assassinata nel 2008 nel corso di un viaggio in Turchia, durante la performance itinerante “Spose in Viaggio”, a 36 anni.

La cerimonia ha avuto inizio con un tributo musicale da parte della Banda degli Ottoni. Presente l’assessore alla Cultura del Comune, Filippo Del Corno e la madre di Pippa Bacca, Elena Manzoni, che hanno insieme hanno scoperto la targa dedicata all’artista. “Il giardino porta il nome di un’artista di cui ricordiamo la tragica morte”, ha detto Del Corno. “La cerimonia, pur nel rispetto del dolore, ha un senso di festa perché queste cose non accadano più in nessuna parte del mondo”, ha aggiunto.

Alla cerimonia hanno preso parte il presidente del Municipio 1 Fabio Arrigoni, la consigliera comunale Diana De Marchi, presidente della Commissione Pari Opportunità, e Paola Bocci, consigliere regionale della Lombardia. La Casa degli Artisti ha inoltre deciso di raddoppiare il tributo del Municipio a Pippa Bacca, dedicandole il primo progetto espositivo. Dal 4 al 13 febbraio 2020 saranno presentate alcune sue opere, con il titolo “Pippa Bacca | Sempreverde”, da una parte sottolineando la connessione con il giardino e dall’altra restituendo all’artista il colore che le fu proprio e che più spesso utilizzava: il verde.