Milano. Il 19 marzo nuova presentazione di Forza e libertà attraverso Alda Merini

Il 19 marzo, alle ore 20:00, presso Le Trottoire sulla Darsena, in via XXIV Aprile, 1, a Milano, verrà presentato l’ultimo libro della scrittrice Ivana Leone: “Forza libertà – attraverso Alda Merini”. “Forza e libertà – attraverso Alda Merini” è un tomo in bilico fra il saggio e il testo poetico dedicato, come da titolo, ad Alda Merini e, più in generale, alla libertà d’espressione: una sorta di invito alle donne ad “osare”, oltre quelli che sono i limiti imposti dalla società.

«Questo saggio, come ho già detto altre volte, rappresenta me stessa, attraverso il mio “grido” di libertà e follia. Trovarmi qui, a parlarne ancora dopo un anno dall’uscita ufficiale di questo lavoro mi riempie di gioia. Questa volta sarà Milano ad essere teatro di accoglienza per Forza e libertà…attraverso Alda merini, città che mi ha adottata da circa quattro anni. Il mio è un invito, a guardarsi dentro, a lottare per ciò che si desidera e si vuole davvero. Il saggio nasce in seguito al mio trasferimento a Milano. In questa grande metropoli nulla ti è dovuto e tutto ciò che desideri te lo devi “sudare”. Ancora ricordo il primo giorno in cui ho messo piede in piazza Duomo. Il senso di spaesamento era grande e incolmabile ma la libertà che ho sentito addosso, sulla mia pelle non si può spiegare a parole. È stato qualcosa di intenso, magico, diverso. Ho sentito talmente forte il profumo della libertà che ho pensato immediatamente alla poetessa dei navigli. Eh, si! Proprio lei; nel 2012 ero già stata a Milano per lavorare alla mia tesi di laurea “Il tema della follia nella letteratura italiana” quando all’improvviso ho sentito la “chiamata” di Alda. Mi sono recata lungo i navigli, ho passeggiato nella sua Milano, che purtroppo non sempre l’ha amata e di getto ho iniziato a scrivere. E così come un fiume in piena pian piano è nato il mio nuovo lavoro. Inizialmente ho scritto dei versi dedicati alla Merini ma poi mi sono resa conto che la signora della poesia meritasse di più e così mi sono soffermata sulla sua storia di donna, di madre, di moglie e tutte le difficoltà che ha avuto per esprimere se stessa e la sua natura di donna libera. Faremo un breve viaggio insieme, attraverso quella che è la storia di Alda, attraverso la libertà e attraverso la condizione della donna oggi. La voglia di divulgarlo è tanta ma semplicemente per lanciare un messaggio, per riflettere, per capire che la cultura può aprire le nostre le menti e non solo…».

Alla presentazione sarà ospite il musicista e pittore milanese Roberto Sironi, il quale realizzerà alcuni dipinti ispirati al libro di Ivana Leone: «Scrivere un libro dove il tema è la libertà non è per niente facile, ma se nello stesso libro e nella stessa libertà ci troviamo Alda Merini, allora questo sentimento che ha attraversato epoche, idee, rivoluzioni e sconfitte prende un altro significato e ci avverte che la libertà è una cosa seria, che riguarda tutti e non solo la poesia! Alda Merini la conosciamo ma la cosa interessante è prendere contatto con Ivana Leone autrice del libro “Forza e libertà – attraverso Alda merini”. Dico “prendere contatto” per proporvi una suggestione poetica e sicuramente attuale! L’autrice ci consiglia, anzi ci esorta ad occuparci della bellezza, tema a me carissimo, e con questo libro, credo, ci riesce molto bene! Bellezza, poesia e coraggio fanno di questo testo, un testo importante nel quale e con il quale perdersi, perché smarrirsi nella bellezza e nella libertà è esattamente tutto ciò che un essere umano vorrebbe incontrare, cioè l’amore!».

Alla presentazione parteciperà anche il musicista Mico Argirò, autore della musica che accompagna il booktrailer di “Forza e libertà – attraverso Alda Merini”, “Felicita. Una canzone crepuscolare”. «Ivana Leone è un’anima delicata», dichiara il cantautore, che continua: «In più Milano, Alda Merini, Le Trottoire proprio sui Navigli… poter prestare la mia musica a tutto questo è un grande onore. Il mio intervento sarà molto semplice e tenderà a mettere in risalto le parole di Ivana, con discrezione e delicatezza ma creando l’atmosfera adatta».

L’evento sarà moderato da Sara Palumbo, zerovirgolacinque. L’appuntamento è per il 19 marzo, alle ore 20:00, presso Le Trottoire sulla Darsena, in via XXIV Aprile, 1, a Milano.