Rho. Omicidio suicidio a San Martino: trentenne uccide la compagna poi si spara

Efferato omicidio suicidio a San Martino, quartiere di Rho. Un uomo ha ucciso la compagna con un colpo di pistola, poi si è sparato alla testa. L’omicida suicida è un uomo di 38 anni, italiano, pregiudicato. La vittima è una donna di 53 anni, madre di due figli.

Il dramma si è consumato nell’abitazione di via Ticino nella quale viveva la coppia. A chiamare i soccorsi è stata la madre del trentenne, preoccupata perché il figlio non rispondeva più al telefono. Quando la donna si è recata nell’appartamento ha trovato l’uomo e la compagna distesi sul divano, già entrambi morti.

Secondo gli inquirenti l’assassino avrebbe sparato un colpo di pistola alla testa della vittima e si sarebbe poi tolto la vita nello stesso modo. Nella sua mano destra i militari hanno trovato una revolver calibro 38 special, detenuta illegalmente, con all’interno cinque colpi, due dei quali esplosi. Sembra che lui non avesse un’occupazione e che lei lavorasse come commessa.