Come creare una sala cinema in casa

La possibilità di poter creare all’interno della propria casa una sala cinema potrebbe sembrare a prima vista un sogno irrealizzabile. Anche perché spesso ci troviamo a dover combattere con il poco spazio a disposizione ed un budget economico non adeguato che ci ostacolano in questa possibilità.
Ma, come vedrete, con qualche piccolo accorgimento e consiglio utile, tutti possono godere di una sala cinema fra le mura domestiche.

Televisore o proiettore?

Prima di guardare ai particolari, che comunque sono estremamente importanti, cerchiamo di capire quale dei due dispositivi può creare di più l’effetto cinema.
Al contrario di ciò che si potrebbe pensare, il proiettore sembrerebbe la scelta più indicata anche se ci troviamo in presenza di ambienti particolarmente piccoli, come le mansarde.
Installarlo sul soffitto, ad altezza comodamente raggiungibile, permetterà di far convivere tante persone, sul divano o magari, su un largo e soffice tappeto.
Nel caso in cui disponete di una stanza rettangolare, poi, nessun problema. Se avete una finestra laterale, sarà sufficiente una tenda avvolgibile per oscurare nel momento della proiezione sul grande schermo mentre un divano angolare, largo quanto il lato con un poggiapiedi per il più fortunato vi farà godere a pieno la pellicola scelta.
In ogni caso, basterà puntare sull’acquisto del miglior proiettore per un’ottima visione con la famiglia e gli amici.

L’arredamento per la sala cinema in casa

La maggior parte delle persone è portata a pensare che per la realizzazione di una sala cinema in casa si debba per forza lasciare le pareti della stanza vuote, senza quadri, stampe o mobili.
Al contrario, una delle cose migliori da fare in questo caso è quella di riempire la sala adibita alle prime visioni con elementi che permettono di  assorbire le onde acustiche, evitando il fastidioso effetto eco.Inoltre, come abbiamo detto anche prima in riferimento alla scelta del miglior proiettore, buon film deve essere visto con un buon apparecchio, ma è altrettanto importante che l’audio sia ottimale. Per questo motivo diventa molto importante anche la scelta dell’impianto home theatre.
Inoltre, in particolare in riferimento proprio al sistema audio, è estremamente importante anche fare in modo di rendere insonorizzata la stanza, avendo rispetto per il vicinato quando staremo guardando un thriller oppure la saga di Guerre Stellari.
In questo caso, i pannelli fonoassorbenti faranno al caso nostro, isolando l’ambiente ed evitando che il suono, oltre che udito all’esterno, si rifletta sulle pareti e diventi fastidioso per noi spettatori in sala: come scegliere i migliori pannelli fonoassorbenti per la casa.

A questo punto, una volta scelti il proiettore, l’impianto home theater e definita la stanza ad hoc, non resta altro che scegliere le poltrone in modo da infondere alla propria sala cinema lo stile desiderato.
Per i più esigenti, impossibile rinunciare alle poltrone reclinabili e massaggianti.
In alternativa, si può anche pensare di alternare poltrone e divani, magari seguendo uno stile vintage piuttosto che uno moderno.

Una buona idea quella di inserire nell’arredo della sala cinema un angolo bar o frigo bar, adatto per una pausa, per poter accogliere al meglio gli amici.