Gallera: Non è assolutamente finita. I numeri di oggi per provincia

Dall’inizio dell’epidemia di covid-19 in Lombardia 57.592 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2. Sono 1.544 in più rispetto a ieri, quando i casi positivi segnalati erano 56.084. L’aumento sul giorno precedente era stato di 1.246. I dati sono stati forniti dalla Regione Lombardia.

Ad oggi si registrano 10.511 morti (+273 rispetto a ieri, il giorno prima erano +216). Sono guarite e dimesse 33.881 persone (+1.150). I ricoveri in ospedale sono 12.026 rispetto agli 11.877 di ieri (+149), quelli in terapia intensiva 1.174 (un calo di 28 ricoveri rispetto a ieri). La Provincia più colpita è quella di Milano. I casi sono passati a 13.268 (+520, la crescita ieri era stata +269). Seguono Brescia (10.599), Bergamo (10.258), Cremona (4.658), Monza (3.575). Milano città registra 5.368 casi (+262, ieri l’aumento era stato +127).

“Non è assolutamente finita, non dobbiamo pensare che il peggio sia passato perché i dati non sono stabili”, ha sottolineato l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, come quelli dei nuovi contagi a Milano e dei ricoveri in ospedale, per esempio, doppi rispetto a ieri. Invece sono meno numerosi i ricoveri in terapia intensiva. “Segno – ha spiegato, Gallera – che il virus potrebbe essere meno aggressivo e pericoloso”.

Qui sotto la mappa dei casi divisi per Provincia
Bergamo 10.258 (+107)
Brescia 10.599 (+230)
Como 1.825 (+139)
Cremona 4.658 (+96)
Lecco 1.860 (+22)
Lodi 2.472 (+53)
Monza e Brianza 3.575 (+151)
Milano 13.268 (+520)
Mantova 2.411 (+56)
Pavia 3.049 (+86)
Sondrio 684 (+23)
Varese 1.633 (+44)
Altro/in fase di verifica 1.300