Acquistare casa a Milano, come scegliere tra il centro o la periferia

Acquistare casa a Milano è il sogno di molti, mentre per altre persone si tratta di una vera e propria necessità. Sono infatti diversi coloro che si vedono costretti a trasferirsi nella city per motivi di lavoro o di studio perché sebbene si viva in località limitrofe, passare la vita a fare i pendolari non è certo il massimo. Anche se a primo acchito potrebbe sembrare poco allettante, vivere a Milano ha i suoi grandi vantaggi quindi non è detto che sia una cattiva idea acquistare casa nella città della Madonnina. Bisogna però fare alcune valutazioni perché se di case in vendita a Milano ne possiamo trovare parecchie, non tutte si trovano nella zona adatta alle proprie esigenze.

Uno dei fattori che può fare una grandissima differenza quando ci si trasferisce in questa città è proprio il quartiere e moltissimi si chiedono se sia più conveniente cercare un immobile in centro oppure se valga la pena orientarsi sulle case in periferia. Se anche voi siete indecisi, oggi vi diamo alcune indicazioni per rendervi la scelta meno complicata e vediamo quali sono i pro e i contro di queste due alternative.

Vivere in centro a Milano: vantaggi e svantaggi

Vivere nel centro di Milano ha senza dubbio i suoi vantaggi, anche se per alcune persone questa non si rivela la soluzione migliore. Come in tutte le città, anche in questa metropoli la zona del centro storico è la più affascinante e ricca dal punto di vista culturale ed architettonico. Uscire di casa e trovarsi in pochi minuti a percorrere Corso Vittorio Emanuele, ammirare il Duomo e passeggiare per le vie storiche di Milano è senza dubbio molto più piacevole che aggirarsi per i viali di periferia.

Vivere in questa zona permette di avere tutto a portata di mano: dai negozi ai ristoranti, dagli eventi a molte manifestazioni. Tuttavia, il centro storico non è detto che sia il quartiere ideale per acquistare casa perché presenta anche qualche svantaggio.

A livello economico, i prezzi degli immobili in questa zona sono decisamente più elevati che in periferia e già questo è un aspetto che fa storcere il naso a molte persone. Oltre a questo però bisogna considerare anche il fatto che nel centro storico di Milano non si può sperare di trovare una casa con grandi spazi esterni. La maggior parte delle soluzioni presenti sul mercato immobiliare sono appartamenti di piccola metratura, senza giardino e in alcuni casi senza nemmeno il posto auto.

Vivere nella periferia di Milano: vantaggi e svantaggi

Sempre più persone oggi scelgono di acquistare casa nella periferia di Milano ed il motivo è piuttosto semplice: i costi sono decisamente più abbordabili.

Oltre a questo aspetto però, le zone residenziali che si trovano al di fuori del centro storico offrono altri vantaggi da non sottovalutare. Si trovano case più ampie, anche con il giardino eventualmente, non ci sono grandi problemi per quanto riguarda il parcheggio ed il sistema di trasporto pubblico collega ormai in modo ottimale qualsiasi area. Vivere in periferia significa godere di maggior tranquillità e anche questo può fare la differenza.