Gorgonzola. Uccide i figli poi si toglie la vita a Margno

Dramma familiare. Due bambini di 12 anni, un bimbo e una bimba, sono stati trovati morti sabato mattina a Margno, nel Lecchese. In base alle prime informazioni, rese note dall’Ansa, sarebbero stati strangolati, ma altre fonti informative parlano di colpi di arma da fuoco. I sospetti si concentrano sul padre, un villeggiante, che si è suicidato a Cremeno, poco lontano, gettandosi dal ponte della Vittoria. La famiglia è originaria di Gorgonzola, nel Milanese.

A causare la tragedia sarebbe stata la difficile separazione tra il padre e la madre. A trovare i corpi dei figli sarebbe stata quest’ultima, che sarebbe stata avvertita dell’omicidio dal marito stesso, con un messaggio. Il duplice omicidio sarebbe avvenuto in un condominio vicino alla locale funivia montana, che porta verso il Pian delle Betulle. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i Carabinieri del comando provinciale di Lecco e della stazione territoriale.

La donna di 45 anni si è precipitata sul posto da Gorgonzola, dove risiede, pare dopo avere ricevuto una email nella quale il marito le comunicava che non avrebbe più visto i suoi figli. Ha accusato un malore.