L’orgoglio dell’Inter esce nel finale

La squadra di Conte soffre ma vince. L’orgoglio dell’Inter esce nel finale e ribalta una gara che sembrava scritta. Il Parma perde in quattro minuti, dall’84’ all’88’, incassando il gol prima di De Vrij e poi di Bastoni. Due colpi di testa di due difensori salvano Antonio Conte con la squadra sotto per la rete di Gervinho.

Il Parma, rimasto in dieci per il rosso a Kucka, cede solo nel finale dopo che per tutta la gara il tridente Gervinho-Cornelius-Kulusevski ha sfiorato il raddoppio. Il futuro juventino è andato a un passo dal 2-0, sprecando. Esulta l’Inter che non perdono terreno da Juve e Lazio e rimandano indietro l’Atalanta. L’Inter sale a 61 e si riporta a -4 dalla Lazio e a -8 dalla Juve, Conte tira un sospiro di sollievo.