LidoBam la spiaggia verde di Milano aperta fino a lunedì 31 agosto

La Fondazione Riccardo Catella, incaricata dal Comune di Milano della gestione tecnica e culturale di Bam – Biblioteca degli Alberi Milano, ha aperto LidoBam, la spiaggia verde che fino a lunedì 31 agosto 2020 offre ai milanesi la possibilità di godersi sole e relax rimanendo immersi nel patrimonio botanico del parco di Porta Nuova. Infatti è stata ricreata alla Biblioteca degli Alberi di Milano l’atmosfera di un lido.

LidoBam, realizzato con Hw-Style e con un portale di ingresso nato da un’idea in collaborazione con lo Studio Gioforma, dispone di 80 postazioni. Ombrelloni e sdraio sono accessibili tutti i giorni della settimana nei seguenti orari: lunedì dalle 15 alle 20; da martedì a domenica dalle 10 alle 20. L’accesso avviene previa prenotazione: attraverso l’app Portanuova Milano è possibile prenotare l’intera giornata (10-20 prezzo 8 euro), la mezza giornata (10-14.30 o 12.30-20 prezzo 7 euro), o ancora un preciso momento: mattina (orario 10-12 prezzo 4 euro), pausa pranzo (orario 12.30-14.30 prezzo 4 euro), pomeriggio (orario 15-20 prezzo 5 euro). I prezzi sopra indicati si riferiscono ai biglietti di ingresso interi: i biglietti ridotti costano la metà del prezzo e sono riservati a over 65 e accompagnatori di disabili; i disabili hanno sempre diritto all’ingresso gratuito; bambini e ragazzi di età inferiore ai 14 anni devono obbligatoriamente essere accompagnati da un adulto. Tutte le tariffe fanno riferimento a una postazione composta da 1 ombrellone e 2 sdraio. Per ulteriori informazioni consultare il sito di Bam Milano.

Ombrelloni e sedute sono posti all’interno di cerchi colorati che permettono di mantenere le giuste distanze e vengono igienizzati a ogni cambio turno. I BamFriend possono accedere gratis per tutta l’estate 2020, sempre previa prenotazione. L’accesso alla spiaggia verde della Biblioteca degli Alberi di Milano deve avvenire nel pieno rispetto delle norme anti-contagio. Prima dell’ingresso è obbligatorio disinfettarsi le mani con i dispenser messi a disposizione e a ognuno viene misurata la temperatura corporea (che non deve superare i 37,5 gradi). L’ingresso è vietato alle persone che presentano sintomologie da infezione respiratoria o che sono soggette a misure di quarantena. Mascherine e guanti devono essere indossati secondo le istruzioni fornite in loco. In ogni caso si deve rimanere nello spazio assegnato, in modo da evitare qualsiasi rischio di assembramento.

All’interno di LidoBam è vietato fumare, portare bottiglie e contenitori di vetro, spostare sdraio e ombrelloni. È invece consentito mangiare (assicurandosi però di non sporcare e in ogni caso di portare via tutti i rifiuti) e portare il proprio cane (ma bisogna tenerlo al guinzaglio senza farlo uscire dal proprio spazio). Durante la permanenza in spiaggia sono a disposizione i bagni della Fondazione Catella. Se si vuole uscire e rientrare, è possibile avere un braccialetto monouso che consente l’uscita dall’area recintata e la possibilità di entrare comodamente senza fare coda o pagare nuovamente.