Antonio Conte bussa alla porta della Juve, Max Allegri in contatto con l’Inter

Possibile girandola di panchine in Serie A. Non è un mistero che Maurizio Sarri potrebbe andare via dalla Juve. Come è noto a tutti che Antonio Conte punta a tornare a Torino. Già la scorsa estate, nelle settimane dell’esonero di Max Allegri, il pugliese fece di tutto per tornare in bianconero. Fabio Paratici e Pavel Nedved sarebbero stati pronti a riprendersi il tecnico, che pure aveva lasciato i bianconeri in malo modo nell’estate del 2014, a ritiro in corso. Tuttavia la proprietà non l’aveva perdonato. Ora Conte di riprova!

Antonio Conte è insoddisfatto dell’Inter e cita la Juve come modello infastidendo non poco i tifosi interisti. L’allenatore da settimane è in contatto con dirigenti, giocatori ed ex giocatori juventini. Obiettivo superare il veto della proprietà. Se divorzio sarà, come sembra inevitabile, per l’Inter la prima opzione per rimpiazzare Conte è Max Allegri, fermo da un anno dopo l’esonero alla Juve.

Marotta, che lo volle a Torino proprio come successore di Conte, ne ha una stima infinita. Il profilo è gradito anche alla famiglia Zhang, che dalla Cina sta seguendo la crisi fra l’Inter e l’ex ct. Max volentieri si trasferirebbe a Milano. Sempre che la girandola delle eliminazioni Champions non liberi panchine ancor più prestigiose. Il livornese non tornerà alla Juve. Se i bianconeri non vogliono Conte, oggi è Max a non volere i bianconeri.