La ragazza morta in alta Valcamonica avrebbe compiuto 18 anni tra 15 giorni

Lombardia in lutto. Una ragazza di 17 anni è morta nel corso di un’escursione in montagna in alta Valcamonica, nel Bresciano. La ragazza avrebbe perso l’appiglio su una roccia precipitando nel vuoto per alcuni metri sul sentiero che da Vezza d’Oglio porta al Lago Aviolo.

La ragazza sarebbe partita con il resto della famiglia da un sentiero da Vezza d’Oglio, sempre in provincia di Brescia. La giovane sarebbe inciampata oppure avrebbe messo un piede in fallo, perdendo l’equilibrio. Trovatasi senza un appiglio, sarebbe quindi caduta in dirupo precipitando per diversi metri. Sul posto è intervenuta l’eliambulanza, ma per la ragazzina non c’è stato nulla da fare, è morta sul colpo, troppo gravi le ferite riportate. La vittima avrebbe festeggiato 18 anni tra 15 giorni.