Hernandez veste i panni di Babbo Natale: festa in casa Milan

Il Milan di Pioli non molla mai e chiude il 2020 lasciandosi dietro l’Inter di Conte e creando il vuoto. Rossoneri che si lasciano alle spalle l’anno con il primato in Serie A. È un Natale di felicità in casa Milan e tutti i tifosi rossoneri si godono un meritatissimo primo posto, condito con il controsorpasso nei confronti dei cugini in pieno recupero.

Fino al 92’, per effetto del 2-2 contro la Lazio che sembrava acquisito, gli interisti erano al comando. Theo Hernandez però ha vestito i panni del Babbo Natale rossonero e ha regalato di nuovo la testa della classifica. Il Milan ha 34 punti, il doppio di un campionato fa, dopo essere riuscito a segnare almeno due gol in tutte le 14 partite di campionato disputate fin qui. Stavolta senza Ibrahimovic in attacco, Kessie e Bennacer a centrocampo, Kjaer e Gabbia in difesa.

Ricordando l’importanza di Ibrahimovic, pesa di più l’assenza di Kjaer perché grazie alla velocità e alle freschezza dei suoi giovani e grazie anche al carattere di chi non molla mai, il Milan riesce sempre a segnare due o più gol, e continua a incassarne troppi. La Lazio dopo essere stata sotto 0-2 riesce a pareggiare a e dominare in mezzo al campo. Poi però Inzaghi toglie i due uomini che avevano confezionato la bellissima rete del 2-2, Immobile e Milinkovic Savic, e il Milan vince. Giusto il primato, con un punto di vantaggio sull’Inter e con 10 sulla Juve, anche se i bianconeri dovranno giocare contro il Napoli.