Cosap e Cimp a Mantova sostituite dal canone unico patrimoniale

Il Consiglio Provinciale di Mantova, a decorrere dal 2021, istituisce il Canone unico patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, e ne disciplina l’applicazione approvandone il Regolamento. Per effetto delle disposizioni contenute nella legge n. 160 del 27 dicembre 2019, il Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria è istituito dai Comuni, dalle Province e dalle città metropolitane e sostituisce la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, il Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni, il Canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari.

Il nuovo Canone è comunque comprensivo di qualunque Canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge e dai regolamenti comunali e provinciali, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi. In concreto sostituisce il Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP) ed il corrispettivo per l’installazione di mezzi pubblicitari (CIMP). il Canone è disciplinato dagli enti in modo da assicurare un gettito pari a quello conseguito dai canoni e dai tributi che sono sostituiti dal Canone. Vi è comunque la possibilità di variare il gettito attraverso la modifica delle tariffe.