Il medico pneumologo Giuseppe De Donno si è suicidato

Comunità scientifica sotto choc. Il medico pneumologo Giuseppe De Donno si è suicidato nella sua casa di Curtatone, alle porte di Mantova. Giuseppe De Donno non avrebbe lasciato messaggi, ma le cause andrebbero ricercate sia in problemi di natura personale che, forse, lavorativa.

Il medico era diventato popolare durante il lockdown 2020, quando con i colleghi dell’ospedale Carlo Poma di Mantova aveva investito nella cura del Covid per mezzo del plasma iperimmune. La cura è stata poi abbandonata, a fronte di ricerche e studi internazionali sull’argomento.

Da alcune settimane, dopo avere passato anni come primario della Pneumologia dell’ospedale di Mantova, era medico di base a Porto Mantovano. Giuseppe De Donno aveva dato le dimissioni dall’ospedale preferendo dedicarsi alla medicina di famiglia.