Pioli: ritrovare i nostri tifosi a San Siro ci ha dato intensità ed emozione, siamo stati bravi a farci spingere

Un super Milan, una valanga rossonera sul Cagliari nel segno di Giroud. Stefano Pioli è felice dopo il 4-1 del suo Milan al Cagliari. “Ritrovare i tifosi era già stato emozionante a Genova, ma riaverli qui a San Siro è stato fantastico” ammette su Dazn. “Siamo stati bravi a farci spingere dalla loro intensità, ma l’importante è che la squadra abbia avuto le idee chiare durante la partita”.

Pioli è contento per Giroud, autore della prima doppietta in rossonero, ma dispensa elogi a tutti ad iniziare da Tonali. “Sandro ha lavorato tanto. Il giorno del raduno in vista di questa stagione ho trovato tre giocatori più maturi e forti rispetto alla scorsa stagione, mi riferisco a Tonali, Leao e Krunic. In questi 45 giorni abbiamo fatto un buon lavoro, dobbiamo continuare a esprimerci così”.

Il mister ha oggi diverse soluzioni tattiche alternative. “Se vogliamo avere un futuro positivo, i miei giocatori devono sentirsi titolari. Sto faticando a fare delle scelte, se manteniamo questo atteggiamento la resa in campo sarà sempre positiva. Quando ci sarà l’occasione di schierare due punte lo faremo, non è quello l’importante, sono i principi di gioco quelli che contano. Dopo la sosta ci aspettano sette partite in 20 giorni tra campionato e Champions, il ritorno di Kessie e Ibra e l’innesto di Bakayoko serviranno tantissimo”.