Una nuova tecnologia illumina gli ambienti e in simultanea li decontamina

Una nuova tecnologia sviluppata da Linea Light Group consente di illuminare gli ambienti e in simultanea li decontamina. La luce High Intensity Narrow Spectrum (HINS) permette alle lampade Woofer e Rollip di abbattere sino al 70-80% della carica batterica delle superfici che illuminano, prevenendo l’insorgere di infezioni.

Con l’impiego di una lunghezza d’onda luminosa a 405 nm, la tecnologia Environment Care Lighting può illuminare e decontaminare gli ambienti, evitando l’impiego di tecnologie a raggi ultravioletti più costose che non consentono la permanenza negli ambienti durante l’irraggiamento e possono arrecare deterioramenti dei materiali fotosensibili. L’azione di due sorgenti luminose, una LED con dominante viola-blu, combinata con un powerLED bianco, permette di illuminare e anche tutelare la salute. La tecnologia è innocua per le persone, quindi può essere utilizzata in modo continuativo nei diversi spazi, migliorando così la disinfezione e prevenendo la diffusione dell’infezione. La luce HINS è stata sviluppata nel Robertson Trust Laboratory for Electronic Sterilization Technologies (ROLEST) all’Università di Strathclyde di Glasgow, grazie alle intuizioni di un team di esperti guidati dal Professor Scott MacGregor, Vice Principal dell’Università.