Cresce l’attesa per Italia-Svizzera: a Roma lo svincolo per il Qatar

A Roma si gioca la gara dell’anno tra Italia-Svizzera. Solo una delle due avrà accesso diretto al prossimo Mondiale. La Capitale diventa per azzurri ed elvetici uno svincolo per il Qatar. Chi parte favorita? L’Italia è avanti nei pronostici. Ma gli scommettitori non escludono nulla. Su 20Bet Italia si possono vedere tutte le quotazioni della sfida più attesa che può decidere le sorti di Italia e Svizzera.

Gli elvetici dal canto loro arrivano a Roma per vincere. L’attaccante elvetico Mario Gavranovic ai microfoni di RSI, si è detto “carico”. “Quando arrivano i ritiri con la Nazionale sono sempre felice e carico a dare il meglio per farmi trovare pronto, è chiaro che contro l’Italia non siamo favoriti e non sarà facile, però abbiamo dimostrato più volte che contro le grandi squadre riusciamo a mostrare ottime prestazioni”.

Italia e Svizzera sono appaiate al primo posto con 14 punti nel Girone di qualificazione ai Mondiali. Solo una delle 2 avrà accesso diretto al campionato del Mondo del 2022. Infatti l’UEFA qualifica 13 nazionali alla fase finale dei Mondiali 2022. Le 55 Nazionali europee sono state suddivise in 10 gruppi con 5 gironi da 5 squadre (gruppi A–E) e 5 gironi da 6 squadre (gruppi F–J). Le prime classificate dei 10 gironi si qualificheranno direttamente alla fase finale. I restanti 3 posti verranno assegnati mediante spareggi. I playoff coinvolgono le seconde classificate di ogni gruppo e le due migliori vincitrici dei gironi della Nations League rimaste fuori dalle qualificazioni. Sono quindi 12 le nazionali ammesse agli spareggi. Queste 12 squadre vengono sorteggiate in tre distinti percorsi, con una semifinale in gara unica e una finale ciascuno. Le tre vincitrici dei percorsi di spareggio andranno ai Mondiali.

Ma come viene ordinata la classifica di un girone in caso di parità di punti tra due o più squadre? I criteri sono: differenza reti generale; numero di gol segnati; punti ottenuti negli incontri fra le squadre pari; differenza reti negli incontri fra le squadre pari; gol segnati negli incontri fra le squadre pari; gol segnati in trasferta negli incontri fra le squadre pari (solo se sono pari solo due squadre); fair play (ammonizione -1, doppio giallo -3, espulsione diretta -4, giallo più rosso diretto -5); sorteggio a opera del Comitato Organizzativo della FIFA.

Pareggiando 0-0 a Belfast a settembre, la Svizzera ha sciupato l’occasionissima di scavalcare l’Italia prima dello scontro diretto del 12 novembre. Ma con il doppio successo su Irlanda del Nord e Lituania le due pretendenti al primo posto nel girone C sono entrambe al comando con 14 punti. Se l’Italia vincesse lo scontro diretto potrebbe allungare in vetta a una giornata dal termine. Il 15 novembre sono poi in programma Irlanda del Nord-Italia e Svizzera-Bulgaria.

Ma vediamo in caso di arrivo a pari punti come ad oggi sono messe Italia e Svizzera. I parametri da tenere in considerazione sono:

la migliore differenza reti generale (Italia +11, Svizzera +9)

il maggior numero di gol segnati nel girone (12 a 10 a favore dell’Italia)

punti ottenuti negli incontri tra le squadre pari

differenza reti negli incontri fra le squadre pari

gol segnati negli incontri fra le squadre pari

gol segnati in trasferta negli incontri tra le squadre pari (solo se sono pari solo due squadre)

Fair play (ammonizione -1, doppio giallo -3, espulsione diretta -4, giallo più rosso diretto -5)

sorteggio ad opera del Comitato Organizzativo della FIFA

Ma per evitare di mettersi a fare tutti questi conti l’Italia deve fare una cosa sola: vincere!