Il Diavolo a Venezia si conferma in forma scintillante

Tre a zero. Tre punti e tanti saluti all’Inter (che ha però due gare in meno). Zlatan Ibrahimović cede un rigore a Hernandez. Il Venezia soccombe 3-0 per effetto dei gol di Ibra e dalla doppietta di Hernandez. Il Diavolo di Pioli si conferma in forma scintillante. Il Milan nelle ultime tre uscite (Empoli, Roma e Venezia) ha segnato 10 volte.

Il Milan mette ulteriore pressione sulle spalle dei nerazzurri, con un primato passato di mano. Al Penzo non c’è stata partita. Maignan non è mai stato coinvolto in un intervento impegnativo. Come non bastasse all’ora di gioco i lagunari sono rimasti in dieci (espulso Svoboda). Pioli ha festeggiato con un successo le 400 panchine in A, il Venezia non vince dal 21 novembre e ha raccolto solo 2 punti nelle ultime 7 uscite.

La rete di Ibra vale un record. Lo svedese raggiunge Cristiano Ronaldo. Dagli anni 2000, i due campioni hanno segnato ad 80 squadre diverse nei principali cinque campionati europei: nessuno come loro.