Il Comune di Milano, insieme ad ATM, ospite d’onore alla Fiera di Parigi

Il Comune di Milano, insieme ad Atm, sarà ospite d’onore alla Fiera EUMO, European Mobility Expo, che si svolgerà a Parigi dal 7 al 9 giugno. Il Salone europeo della mobilità, che si tiene ogni due anni nella capitale francese, riunisce gli attori della mobilità sostenibile – amministrazioni pubbliche, operatori, industriali, società di servizi – provenienti da oltre 66 paesi. Con oltre 11mila partecipanti che si uniscono a 250 espositori, è l’evento internazionale che offre l’opportunità di presentare i principali cambiamenti del settore che annunciano la città di domani.

In occasione di ogni esibizione, una grande città è invitata come ospite d’onore per offrire un esempio di come ha sviluppato il proprio sistema di mobilità. Nel 2018, l’ultima fiera che si è tenuta in presenza, è stata la volta di Los Angeles e della sua rete di trasporto pubblico: quest’anno è stata scelta la città di Milano. Il ruolo di ospite d’onore offre l’occasione per presentare ad una platea di specialisti di settore provenienti da tutto il mondo le più importanti innovazioni nel sistema del trasporto pubblico e la possibilità di confrontarsi sulle politiche di mobilità sostenibile attuate grazie alla partecipazione a workshop, tavole rotonde o sessioni specifiche nel programma dei dibattiti di esponenti del Comune di Milano e di Atm.
Dalla costruzione del Maas, Mobility As A Service, come un nuovo concetto di mobilità che prevede l’integrazione di molteplici servizi di trasporto pubblico e privato (ad esempio e-bike, autobus, car sharing, treno, taxi, aerei e monopattini), alle innovazioni nel campo delle metropolitane con le linee a guida autonoma, agli investimenti in campo ambientale con la prossima flotta di autobus elettrici, fino allo sviluppo dell’ampio sistema di mezzi di trasporto in sharing. Tutte scelte prese dell’Amministrazione milanese con l’obiettivo di fornire ai cittadini servizi intelligenti e mobilità inclusiva, migliorando nel contempo la qualità dell’aria, in linea con gli impegni assunti nella rete C40 Cities.