Rinnovato per gli anni 22/23 il Fondo Ministeriale a sostegno della filiera libraria

È stato rinnovato per gli anni 2022 e 2023 il Fondo inaugurato in via sperimentale dal Ministero della Cultura nel 2020, pensato durante l’emergenza pandemica per sostenere la filiera libraria tramite l’acquisto di libri da parte delle biblioteche pubbliche. Visto il buon esito del Fondo, sono stati confermati anche per quest’anno e per il prossimo gli stanziamenti – 30 milioni di euro per ogni anno – che verranno distribuiti alle Biblioteche di tutto il Paese in base ai criteri definiti dal Ministero. Le somme assegnate dovranno essere utilizzate dalle biblioteche esclusivamente per l’acquisto di libri, da effettuarsi per almeno il 70% presso un minimo di tre diverse librerie presenti sul territorio della provincia o città metropolitana in cui si trova la biblioteca.

Negli scorsi due anni, le biblioteche milanesi hanno ricevuto dal Ministero 200.038 euro per il 2020 e 195.274 euro per il 2021, somme interamente spese per acquisti librari attraverso ordini alle librerie cittadine e metropolitane che hanno aderito all’avviso pubblico: 49 nel 2020 e 51 nel 2021. Il Comune di Milano ha pubblicato l’avviso pubblico di manifestazione di interesse per invitare a partecipare le librerie in possesso dei requisiti prescritti dal Ministero.