Tari scadenze per i versamenti: opzione due rate entro il 31 gennaio 2023

Il Comune di Milano ha definito le scadenze per i pagamenti della tassa sui rifiuti di quest’anno. La Tari 2022 potrà essere versata entro il 23 dicembre in un’unica soluzione oppure in due rate, la prima entro il 9 dicembre e la seconda entro il 31 gennaio 2023. Gli avvisi di pagamento saranno disponibili nel Fascicolo digitale del cittadino e inviati ai milanesi fra settembre e novembre.

Quest’anno le tariffe della Tari diminuiscono rispetto al 2021 del 4% per le utenze domestiche e di circa il 3,5% per le utenze non domestiche. Due i motivi alla base della riduzione: il calo del costo del servizio svolto da AMSA per quasi un milione di euro e un aumento delle utenze e delle superfici domestiche sottoposte a tributo, che viene quindi “spalmato” su un maggior numero di metri quadri imponibili. I contribuenti crescono sia per gli accertamenti svolti dal Comune sia per l’attivazione di nuove utenze: quelle domestiche erano meno di 738.000 nel 2021, quest’anno a maggio erano oltre 745.000.

Con la fine dello stato di emergenza per Covid-19 si sono interrotte le agevolazioni legate alla pandemia, che lo scorso anno avevano portato per alcune utenze domestiche a una riduzione del 50% della parte variabile della tariffa. Quest’anno vengono garantite le esenzioni e agevolazioni che erano valide nel 2019, come il taglio del 25% della parte variabile della tariffa per i nuclei familiari di quattro o più persone. Per informazioni: https://www.comune.milano.it/aree-tematiche/tributi/tari/scadenze-e-pagamento-tari