Milano Tempo di libri sbarca a Fieramilanocity

Milano Tempo di libri per la seconda edizione. La Fiera Internazionale dell’editoria sbarca in città dopo la prima volta che si è tenuta invece a Rho. L’appuntamento conta, inoltre, sull’apporto del direttore Andrea Kerbaker.

Milano Tempo di Libri a marzo

Al via il 7 marzo con una festa a suon di cultura, gastronomia e musica. Gli studenti della Statale leggeranno una serie di incipit famosi. La Fiera ha una nuova location: i padiglioni di Fieramilanocity. L’orario di apertura è stato ampliato sino alle 22. Così i milanesi potranno partecipare alla festa del libro, subito dopo il lavoro.

Eventi ed ospiti

Più di 900 ospiti e 650 appuntamenti. Tutti nomi di primo piano da Geppi Cucciari a Nino Frassica, da Pupi Avati a Carlo Cracco. E ancora Alan Friedman, Milena Gabanelli, John Grisham, Nadia Toffa. Al centro degli eventi il mondo degli studenti e dei bambini. Immancabile l’appuntamento con Geronimo Stilton su come si diventa giornalista con i baffi.

I temi del Tempo di Libri

L’8 marzo si celebrano le donne. Poi il ’68 il venerdì. La ribellione e i movimenti sessantottini saranno trattati con Massimo Gramellini, Ezio Mauro e Piergiorgio Odifreddi. Previsto anche l’incontro tra Gianrico Carofiglio e John Grisham.

Milano è la protagonista del sabato. La Milano di Alda Merini, di Hemingway e di Fo. Per gli appassionati dello sport, la Milano di Zanetti e di Facchetti per i 110 anni dell’Inter.

Spazio al teatro. Sabato 10 marzo alle 11 Viva l’Italia. Le morti di Fausto e Iaio, a cura del Teatro Elfo Puccini, uno spettacolo per ragazzi che racconta la storia dei due attivisti del Leoncavallo, assassinati nel 1978. A seguire Federica Fracassi leggerà Sant’Ambrogio e l’invenzione di Milano. Fo racconta la storia di un uomo che divenne vescovo acclamato dal popolo.

Libri e immagine

E’ il tema di domenica 11 marzo. Si va dalle illustrazioni alle moderne graphic novel, dalla fotografia sino al cinema. Sarà possibile quindi fare un percorso multimediale tra arte e storia con Philippe Daverio. Ma anche in musica con Ivana Spagna. Attraverso la radio con Paola Maugeri e La Pina. E il mondo dei blog con Salvatore Aranzulla.

Si chiude, infine, lunedì 12 marzo con la lettura del canto finale dell’Inferno dantesco. Sotto la lente il rapporto tra editoria e mondo digitale. Si confronteranno i direttori di Corriere della sera, la Repubblica, La Stampa, Il sole 24 Ore e Il Messaggero.