Milano Conversazioni d’arte: ciclo di incontri a Palazzo Reale

Le Conversazioni d’arte riprendono a Milano da domani mercoledì 21 marzo. L’appuntamento con la cultura è a Palazzo Reale. Conversazioni d’arte è un ciclo di appuntamenti voluti da palazzo Marino per valorizzare i capolavori milanesi.

Conversazioni d’arte: il calendario

Tra architettura, design e pittura le conversazioni consentono infatti di scoprire il Novecento in Italia. Per la quarta edizione i milanesi e i vacanzieri potranno conoscere la storia delle opere d’arte del capoluogo lombardo. Infatti a raccontarla ci saranno abili divulgatori, storici dell’arte e dell’architettura. Il percorso consentirà anche di scoprire opere di architettura e oggetti di design iconici. Questi elementi hanno tratteggiato l’identità urbanistica, culturale e artistica di Milano. E’ uno spaccato della città dal dopoguerra in poi.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con ArtsFor, grazie alla main partnership di AcomeA SGR, al contributo di Fondazione AEM e al sostegno di Pirelli e Treccani e di ON.

Il percorso

Si inizia domani con “L’amante morta” di Arturo Martini esposta a Villa Necchi Campiglio. A raccontarla Marco Magnifico, vice presidente esecutivo del FAI. Con lui Lucia Borromeo, responsabile delle ricerche storico-artistiche del FAI.

Si chiude il 19 settembre con la scoperta del Palazzo d’Arte a Cremona dove ha sede il Museo del Violino. L’eccezione è giustificata dall’adesione da parte del Comune al palinsesto Novecento Italiano. Tutti gli incontri sono ad ingresso libero con inizio alle ore 21. Su conversazionidarte.it è possibile consultare il calendario e riservare un posto.

Un appuntamento annuale

Filippo Del Corno, delegato alla Cultura, sottolinea come “il ciclo di Conversazioni d’Arte è diventato ormai un appuntamento annuale atteso dai milanesi, che si rinnova per la quarta edizione con lo stesso formato ma con nuovi capolavori. Un’occasione per scoprire, o riscoprire, le opere che hanno segnato la storia dell’arte, in particolare, del Novecento Italiano”.

Per Marco Carminati, curatore scientifico del progetto, “Milano è una città ricchissima di opere d’arte, molte delle quali di fama internazionale. E’ giunto il momento che i milanesi ne prendano davvero possesso. La via più facile è quella di farsele raccontare queste opere, possibilmente da studiosi competenti e capaci di trasmettere curiosità ed entusiasmo”.

“AcomeA SGR è per il terzo anno consecutivo a fianco del Comune di Milano come Main Partner delle Conversazioni d’Arte. Per continuare a favorire la crescita personale dei cittadini. La stessa che la nostra SGR stimola realizzando eventi e attività di divulgazione su temi di finanza personale e di economia”. E’ quanto dichiarato da Alberto Foà, Presidente di AcomeA SGR.

Un pensiero riguardo “Milano Conversazioni d’arte: ciclo di incontri a Palazzo Reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *