Milano. In atto la trasformazione di piazza Cordusio

Milano cambia. La trasformazione di piazza Cordusio tra meno di un anno potrebbe estendersi all’arredo urbano e alla viabilità. A Palazzo Marino è stato depositato il progetto preliminare ipotizzato da Hines, Generali RE e Fosun. I disegni sono degli studi Freyrie Flores architettura e Mic (Mobility in chain): ripristinano l’antica ellisse, cuore di Milano, e la immaginano il più possibile pedonale.

E’ stata mutata la funzione degli edifici attorno alla piazza. Nell’idea degli investitori immobiliari l’intera area dovrebbe trasformarsi divenendo una lunga galleria commerciale all’aperto, dal Castello sino al Duomo. Il tratto finale di via Dante verrebbe chiuso alle auto private mentre in via Orefici verrebbero allargati i marciapiedi e le rotaie del tram posizionate al centro.

In questa piazza transitano 30 mila persone al giorno. E’ un punto strategico per Milano. Dove ora ci sono i masselli del pavé sconnessi lo spazio verrebbe liberato. Rifatta la pavimentazione eliminando i dislivelli e le auto, anche il flusso dei tram diventerebbe più semplice, con prosecuzione in via Grossi, verso la Galleria.
La statua di bronzo di Giuseppe Parini, collocata al centro della piazza, diventerebbe un’isola sonora con la voce che recita poesie. Accanto alla statua c’era l’hotel Regina, sede delle SS in cui si torturarono e si uccisero moltissimi antifascisti. Verso via Torino c’è il semaforo più antico d’Italia.

La prima a spingere l’acceleratore è stata Hines, guidata da Mario Abbadessa, che ha comprato nel giro di un anno, con un investimento da centinaia di milioni, quattro palazzi, tutti nell’area: piazza Cordusio 2 (ex Sorgente), via Broletto 20 (sede di Gucci), via Orefici 13 e via della Posta 7. Vuole riqualificare l’area intorno, per ottimizzare le spese.

Si sono unite Fosun (con DeA Capital che gestisce palazzo Broggi, futura galleria commerciale al pian terreno) e soprattutto Generali RE, che sta svuotando il proprio palazzo per riconvertirlo. Blackstone e Benetton potrebbero rientrare in un secondo momento.