Parco Nord Milano coordinerà realizzazione del Forlanini

Grazie al Parco Nord Milano muove i primi passi il progetto unitario per il grande Parco Forlanini. La Giunta Sala ha approvato le linee di indirizzo per la sottoscrizione di un accordo di collaborazione di 18 mesi tra il Comune di Milano e il Parco Nord Milano. Assumnerà il coordinamento degli interventi necessari alla formazione di un grande parco territoriale che si estenda da piazza del Tricolore all’Idroscalo.

Il provvedimento segue quindi il protocollo d’intesa siglato a novembre tra i comuni di Milano e Peschiera Borromeo, Parco Nord e Parco Sud. Obiettivo è l’avvio di un lavoro coordinato tra gli interventi all’interno del parco Forlanini. L’assessore all’Urbanistica e Verde Pierfrancesco Maran spiega che “tra gli obiettivi di sostenibilità di qui al 2030 c’è l’impegno a lavorare per la nascita del grande Parco Metropolitano attraverso la connessione ecologica tra il Parco Nord e il Parco Sud”.

“Il lavoro di coordinamento che svolgerà per il Comune di Milano il Parco Nord Forlanini ci consentirà di agire in maniera più efficace e mirata in una delle aree verdi più estese del territorio”. Il Parco Nord Milano ha maturato negli oltre trent’anni di lavoro l’esperienza e la competenza per guidare processi di riqualificazione ambientale e trasformazione territoriale. Pertanto è stato ritenuto il soggetto più qualificato per raccogliere le istanze presenti sul territorio.

Ricondurrà quindi le varie progettualità esistenti ad un disegno unitario che possa dare forma e sostanza al progetto del Grande Parco Forlanini. Per queste attività di approfondimento e coordinamento inoltre l’Amministrazione assegna quindi 39 mila euro per il triennio 2018-2020, da riconoscere come contributo aggiuntivo rispetto al contributo associativo ordinario al Parco Nord Milano.