Adrian finisce nei siti porno: il cartoon di Celentano ambientato a Milano

Adrian come noto è stato sospeso dalla programmazione di Canale 5. Il cartoon evento ideato e incentrato su Adriano Celentano dovrebbe riprendere in autunno. Il Biscione nella seconda parte dell’anno proporrà le ultime puntate e un rinnovato spettacolo. Ma intanto Adrian è finito sul web nel mondo dei video porno Italia. A quanto si apprende il cartoon prodotto da Mediaset infatti è stato caricato in un sito di contenuti espliciti per adulti. A scriverlo è stato il portale web Trash Italiano.

Adrian: il controverso show di Adriano Celentano

Lo show ambientato in una Milano futuristica vede Adriano Celentano e il suo alter ego Adrian eroe della città senza identità e soggiogata dal Potere. Per colpa di un malanno stagionale del cantante (questa la versione ufficiale) chi vorrà conoscere il finale e rivedere il Molleggiato in video dovrà attendere parecchi mesi.

Lo spettacolo, in realtà, per evitare possibili ascolti ancora al ribasso, è stato spostato. Secondo le indiscrezioni, dovrebbe essere trasmesso tra ottobre/novembre del 2019. Il popolo di internet però si è mobilitato caricandolo nel database di un sito porno. Lo spettacolo, dal costo milionario, è finito in rete, visibile ad un pubblico adulto. Chiaramente sono state caricate le scene etichettabili come esplicite.

Adrian: il cartoon finisce nei siti porno

Infatti nel corso della sua prima messa in onda in prima serata, Adrian era stato oggetto di pesanti critiche anche per i contenuti decisamente espliciti. In effetti il protagonista Adrian (Adriano Celentano) e la sua compagna Gilda (Claudia Mori) si presentavano in atteggiamenti piuttosto bollenti con tanto di intimi momenti di piacere. Scene evidentemente forti tali da essere proposte nei principali siti porno italiani.

Il cartoon è finito classificato tra gli hentai. Qui vengono proposti i progetti di animazione con al loro interno contenuti sessuali espliciti. Inoltre il titolo è stato caricato in inglese, nella speranza forse, che il cartoon del Molleggiato, possa interessante anche il mercato estero. Ovviamente Mediaset si è mossa per prendere provvedimenti. Ma si sa che il web è un oceano immenso. Così Adrian è nel frattempo diventato un vero cult in rete anche in ambito porno.

Molti dei fans del Molleggiato non hanno affatto gradito contestando coloro che hanno effettuato il caricamento tra i contenuti espliciti. Altri invece hanno espresso un parere benevolo, un po’ divertito. Anche su questo fronte si è acceso il dibattito. Gli ascolti televisivi sono saranno stati eccellenti ma su internet Adrian è stato e continua ad essere un fenomeno virale e di cui si continuerà a discutere anche nei mesi di assenza dal piccolo schermo, porno a parte.