Settantenne morto carbonizzato in via val Lagarina

Un settantenne è morto carbonizzato in via Val Lagarina. Drammatico l’incendio rivelatosi fatale per un uomo di 79 anni. La tragedia si è consumata nell’appartamento in cui la vittima viveva con sua moglie. La casa si trova al piano rialzato del condominio al civico 9 di via Val Lagarina, dietro villa Scheibler.

L’allarme è scattato lunedì pomeriggio. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale, che sono entrati dalla finestra per domare il rogo. In casa sono arrivati anche i soccorritori del 118, che hanno tentato inutilmente di rianimare il pensionato, il cui corpo era parzialmente carbonizzato. Per lui non c’è stato nulla da fare.

Sua moglie, tornata a casa poco dopo, ha accusato un malore ed è finita in ospedale in stato di choc al Sacco. L’uomo pare fosse un accumulatore seriale e che soffrisse di problemi di deambulazione. Il rogo sarebbe partito da un fornello dimenticato acceso.