L’Inter sorride per l’ottima prova di D’Ambrosio e Nainggolan

L’Inter sorride a Frosinone. Trova gioco, gol e altri tre punti per blindare il terzo posto e la qualificazione in Champions dall’assalto delle rivali. Allo Stirpe c’è troppa differenza tecnica tra le due squadre. I nerazzurri chiudono agevolmente il primo tempo sul doppio vantaggio grazie a Nainggolan e Perisic e sembrano proiettati a una passeggiata di salute.

L’Inter sorride nonostante il pallone mal controllato da Borja Valero (poi uscito per un problema muscolare) in area, che agevola il gol di Cassata. Il Frosinone ora ha un piede e mezzo in Serie B ma prova a metterci il cuore. Perisic si è visto solo per il rigore trasformato. Icardi nella ripresa ha sprecato un paio di buone occasioni prima di servire a Vecino il pallone che nel recupero ha chiuso la contesa.

Si respira. L’Inter sorride per l’ottima prova di D’Ambrosio e Nainggolan. Il Ninja non solo ha sbloccato la gara, ma quando c’è stato da correre e randellare non si è mai tirato indietro. Una bella risposta (in attesa dell’Atalanta) a Milan e Roma che avevano messo un po’ di pressione. Sabato la sfida contro i giallorossi ha tutto il sapore del primo match-point Champions, la sorpresa più bella che i tifosi sperano di trovare nell’uovo di Pasqua.