Addetto Atm picchiato dal passeggero portoghese

Addetto Atm picchiato nella stazione De Angeli della M1. Lei voleva pagare il biglietto, lui voleva fare il portoghese. Nel tentativo di passare i tornelli senza un ticket da timbrare, hanno iniziato a litigare con l’addetto Atm all’interno del gabbiotto.

Ad avere la peggio è stato proprio il dipendente dell’azienda dei trasporti di Milano. L’uomo gli ha schiacciato la mano tra la porta e lo stipite del gabbiotto. Il ferito ha dovuto ricorrere alle cure in ospedale.

L’ultimo episodio di un addetto Atm picchiato si è verificato sabato pomeriggio attorno alle 13.45, nel mezzanino della stazione De Angeli della metropolitana M1. A dare l’allarme e ad allertare gli agenti della Polizia è stato lo stesso dipendente che, dopo il contatto fisico con l’aggressore, ha chiamato i soccorsi. L’uomo è andato all’ospedale Gaetano Pini con un codice verde e con un sacchetto di ghiaccio sulla mano sinistra. I due, invece, non sono stati individuati e si sono allontanati in metro prendendo un treno che viaggiava in direzione Sesto.