Milano vince il premio Wellbeing city 2019

Il progetto di crowdfunding civico del Comune di Milano sarà premiato a Montréal quale migliore iniziativa volta a migliorare il benessere urbano. Il capoluogo è il vincitore del titolo di Wellbeing city 2019. Il prestigioso riconoscimento internazionale è dedicato alle pubbliche amministrazioni delle città che pongono il benessere al centro delle proprie politiche e della pianificazione urbana.

Milano è stata selezionata come la Wellbeing city 2019

Il riconoscimento è legato al crowdfunding civico sviluppato nel 2016, che ha consentito l’implementazione di 16 diversi progetti nati dalla volontà dei cittadini e focalizzati sui loro bisogni. Tra questi ad esempio la trasformazione di uno spazio abbandonato in orto comunitario e la creazione di un cinema all’interno di un ospedale. Milano è stata la prima amministrazione comunale italiana ad utilizzare il crowdfunding civico come strumento per cofinanziare progetti e coinvolgere i cittadini nelle scelte decisionali dell’Amministrazione.

Wellbeing city 2019: 27 Nazioni in gara

Sono state oltre cento le città in 27 nazioni a contendersi la prima edizione del premio Wellbeing city. A giudicare le città e i relativi progetti, una giuria di esperti. Tra loro figurano Arianna Huffington, Aisa Kirabo Kacyira e Daniel Libeskind. Quattro le città che hanno vinto nelle diverse categorie in gara: Santa Monica, USA (Comunità); Pune, India (Economia e opportunità); Kigali, Ruanda (Sanità pubblica); e Lisbona, Portogallo (Ambiente sostenibile); il premio vinto da Milano la colloca come città “overall winner”, vincitrice su tutte le categorie.

La motivazione della vittoria di Milano

John Rossant, fondatore e presidente di Newcities, spiega che “per poter prosperare veramente, le città devono diventare ecosistemi per il benessere attraverso la pianificazione, le politiche e le iniziative. La giuria di esperti è stata lieta di vedere questo ecosistema in azione nella città di Milano attraverso l’innovativo progetto del crowdfunding civico e spero che altre città possano guardare a questo approccio di finanziamento che mette i cittadini e il loro benessere al centro del processo decisionale”.

Il premio Wellbeing city è sviluppato da Newcities in collaborazione con la Novartis foundation, la Novartis US foundation e in collaborazione con il Comune di Montréal, Toyota mobility foundation, Transdev e US green building Council. Il riconoscimento sarà consegnato ai rappresentanti dell’Amministrazione il prossimo 19 giugno nel corso di una cerimonia ufficiale che si terrà al Wellbeing cities forum di Montréal.