Costantin Stroe trovato morto nei Giardinetti di piazza Luigi di Savoia

Nei Giardinetti di piazza Luigi di Savoia è stato trovato morto Costantin Stroe, un uomo di 69 anni. La macabra scoperta è avvenuta giovedì mattina poco prima delle 8 nei pressi della stazione Centrale di Milano.

Non sono stati trovati evidenti segni di violenza. La Polizia pertanto propende per un malore, in attesa delle valutazioni medico-legali. Il cadavere dell’uomo, senza fissa dimora, è stato notato sotto una pianta da un passante nei pressi dei Giardinetti di piazza Luigi di Savoia.

La città è sottoposta ad un’ondata di caldo torrido. Potrebbe essere stata proprio l’ondata di calore a determinare il decesso. La vittima era conosciuta da altri senzatetto che hanno riferito che era un senza fissa dimora come loro. Gli agenti lo ha poi identificato grazie alle banche dati dei vari fotosegnalamenti.

La vittima è Costantin Stroe, un romeno di 69 anni. Il corpo è stato trovato in un’aiuola alle spalle della fermata dei taxi, che occupa parte della piazza Luigi di Savoia. In tasca aveva documenti sanitari da cui è emerso che era cardiopatico. L’autorità giudiziaria ritiene preponderante quindi l’ipotesi del malore e ha autorizzato lo spostamento in obitorio della salma senza ulteriori indagini.